Entra nel cuore del dibattito, affrontando il tema degli scenari geopolitici del post-pandemia la seconda serata del Forum digitale “Vicino/lontano On. Dialoghi al tempo del virus”: martedì 19 maggio alle 21, in diretta streaming sul sito vicinolontano.it, ecco la seconda tappa in presa diretta dal set televisivo allestito da Entract Multimedia nella chiesa di San Francesco a Udine, storica sede del festival vicino/lontano.

L’indagine si sposta dal tema ambientale al piano degli equilibri e squilibri internazionali determinati, più probabilmente aggravati, dall’irrompere del virus. La crisi pandemica ha fatto esplodere infatti criticità che erano latenti nei rapporti di forza tra gli Stati nazionali e nei dislivelli tra le diverse aree del pianeta, e rischia ora di scompaginarne ulteriormente gli equilibri: Stati Uniti, Cina, Russia ed Europa, così come Africa e Medio Oriente, sono e saranno motore e terreno di nuovi giochi strategici. Ne discuteranno a “Vicino/lontano On” Lucio Caracciolo, direttore di Limes e presidente del think tank Macrogeo, lo storico ed editorialista Guido Crainz e il sinologo Maurizio Scarpari, docente di lingua e cultura cinese a Ca’ Foscari. Coordinerà l’incontro Guglielmo Cevolin, giurista e presidente di Historia. Interverrà inoltre Francesca Mannocchi, finalista Premio Terzani 2020, firma autorevole della stampa internazionale e autrice di importanti reportage dal Nord Africa e Medio Oriente. Nel corso della serata le letture dal suo libro saranno affidate all’attrice Giuliana
Associazione culturale vicino/lontano – via Crispi 47 – 33100 Udine – I info@vicinolontano.it – tel. +39-0432-287171
Musso. La serata si concluderà con le musiche di Books Across Balkans (Arbe Garbe, edizione 2012 di Vicino/lontano).
«Dal punto di vista politico – spiega Lucio Caracciolo – la pandemia ha esacerbato lo stato dei rapporti Cina – USA. Nel corso della fase di lockdown la Cina ha attuato una strategia di ‘aiuto con condizioni’, offrendo a molti Paesi grandi quantitativi di apparecchiature mediche, come mascherine e respiratori, oltre a una competenza medica e clinica accumulata in decenni di lotta contro epidemie che hanno avuto spesso origine proprio in Cina. Si tratta di interventi di carattere non solo umanitario ovviamente, ma mirati anche a obiettivi economici all’interno di nuovi scenari geopolitici. Oggi gli Stati Uniti non hanno possibilità di controbattere, non dispongono di strutture sanitarie efficienti e sono ancora indietro nella risalita della pandemia. Americani e cinesi potrebbero portare a conseguenze estreme la loro partita, oppure dovranno trovare un modo per collaborare nella lotta all’epidemia. Italia ed Europa restano parte viva e problematica dello scontro».
Vicino/lontano On, fruibile anche tramite la diretta Facebook e YouTube, si realizza grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Udine, della Fondazione Friuli, e con il supporto di alcuni sponsor privati: Coop Alleanza 3.0, CiviBank, Ilcam, Amga Energia & Servizi – Gruppo Hera, Prontoauto. Prevista la possibilità di intervenire da parte degli spettatori attraverso l’invio di domande, info e dettagli www.vicinolontano.it

comunicato stampa

 

Share This