Proseguono con un calendario sempre più ricco di appuntamenti i festeggiamenti per il quarantennale di fondazione dell’Usci Friuli Venezia Giulia.

Sabato 13 novembre sarà Villa Manin a ospitare un evento a ingresso libero che propone una riflessione sull’evoluzione del mondo corale negli ultimi decenni, sul suo ruolo tra arte e società, sulle prospettive future nei racconti e nella progettualità di generazioni diverse di cantori, direttori e compositori.
Il convegno, in programma dalle ore 10 alle ore 17 con ingresso libero (prenotazione sul sito www.uscifvg.it), riunirà attorno al tavolo dei conferenzieri personalità del mondo corale regionale e nazionale con una serie di relazioni e tavole rotonde di discussione e approfondimento volte a contestualizzare il movimento corale all’interno di un’evoluzione più ampia di cultura e società e in relazione al contesto specifico della regione che attualmente risulta essere ai vertici a livello italiano per diffusione di questa attività musicale.
Le relazioni considereranno la storia dell’Usci e il contributo dell’associazione alla formazione di un’immagine aggiornata della coralità, ma si estenderanno alla riflessione sul mondo corale all’interno di un contesto più ampio come parte integrante delle dinamiche di una comunità, ma anche alla necessità di formazione, soprattutto per i direttori.
Sono previsti gli interventi del ricercatore e musicologo Franco Colussi e di Sante Fornasier, figura fondamentale nella storia della coralità regionale e nazionale, entrambi ex presidenti Usci FVG, di Elena Turrin, collaboratrice dell’Usci Fvg e di Feniarco che ha accompagnato la nascita della struttura organizzativa dell’associazione regionale, di Fabrizio Spadotto della Direzione centrale cultura e sport della Regione FVG, dell’economista della cultura Pierluigi Sacco, del direttore e pianista Luigi Marzola, che nel triennio 2017-2019 ha diretto assieme a Carlo Pavese il Coro Giovanile Italiano.
Le tavole rotonde riguarderanno coristi e compositori. Alle 14.30 sarà in programma una conversazione sul tema del coro come stile di vita, attraverso le testimonianze di Martina Budai, Davide Clodig, Renato Cosma, Pio Pradolin e Cecilia Zoratti, mentre alle 16.00 si parlerà della sfida artistica dello scrivere per coro oggi, insieme ai compositori Roberto Brisotto, Marco Maiero, Marco Podda e Patrick Quaggiato. Chiuderà la giornata di studi l’esibizione del Coro Sante Sabide di Goricizza di Codroipo, diretto da Cristian Cozzutti.

La musica proseguirà domenica 14 novembre alle ore 17.00 al Teatro Verdi di Pordenone con il terzo dei concerti speciali del quarantennale. Il ciclo di eventi tematici inviterà in questo caso alla scoperta dei cori di voci bianche e giovanili in un accattivante florilegio di repertori diversi (con frequenti incursioni nel pop). Parteciperanno i cori Diman di Turriaco, Salvator Gandino di Porcia, InCanto di Trieste, VocinVolo di Udine e il coro giovanile Vesela pomlad in rappresentanza della comunità di lingua slovena della regione. Padrino della manifestazione sarà Denis Monte, pluripremiato direttore di coro specializzato nel settore della coralità giovanile.

USCI Friuli Venezia Giulia
Via Altan, 83/4 – San Vito al Tagliamento (Pn)
tel. 0434 875167
info@uscifvg.it / www.uscifvg.it

Comunicato Stampa

Share This