Sabato 6 novembre, ultima giornata di festival: il ciclo di incontri si apre alle 11 al Dhagpo Friuli V.G. Centro Karma Monlam Ling di Arta Terme. Emanuela Magno, filosofa dell’Università di Padova, e Francesco Tormen, esperto di lingua e cultura tibetana, dialogheranno intorno a “La filosofia della Via di Mezzo tra India e Tibet”.

Alle 15.30 “Guida di sopravvivenza per fratelli e sorelle”, incontro di lettura e laboratorio per bambini a cura della Casa editrice MIMebù presso la sezione ragazzi della Biblioteca civica Joppi di Riva Bartolini a Udine. Alle 17, online, un altro appuntamento dedicato ai ragazzi con il filosofo Leonardo Caffo e la studentessa Amanda Tollis “Essere giovani”. Alle 18 incontro alla Libreria Tarantola con il filosofo dell’Università di Belgrado Petar Bojanic in dialogo con Andrea Colombo intorno a “Provocatio”. Alla stessa, sempre alle 18, alla Libreria Feltrinelli di Udine, un altro appuntamento per i più piccoli: “Esplorare la poesia con i bambini”, la libraia Irene Greco incontra la scrittrice Chiara Carminati. “La poesia ancora?” sarà invece il titolo dell’incontro che si svolgerà, ancora alle 18, a Villa De Claricini Dornpacher con il poeta, scrittore e insegnante Gian Mario Villalta. Quarto evento in contemporanea, presso il Teatro Comunale di Monfalcone, con il filosofo dell’Università di Ferrara Giovanni Boniolo che dialogherà su “Molti. Discorsi sulle identità plurime”.

Questa ottava edizione del Festival Mimesis si chiuderà al Teatro Palamostre di Udine: appuntamento alle 21 di sabato 6 novembre con “Transumanar” erranze musicali lungo i sentieri della commedia, con lo scrittore e insegnante Angelo Floramo e il musicista Sebastiano Gubian.

Per consultare il programma completo: www.mimesisfestival.it. La prenotazione su: eventbrite.it.

Comunicato Stampa

Share This