Ultimi giorni per partecipare alla prima edizione del Premio Letterario “Resistenze”, indetto dall’associazione CNA Pensionati insieme all’ANPI sezione di Tavagnacco. C’è tempo fino a giovedì 31 dicembre, infatti, per far pervenire le opere. È questo un concorso per racconti brevi che si rivolge a tutti gli amanti della scrittura, e in particolare agli ultrasessantenni, con l’obiettivo di dare voce alla memoria, vissuta o tramandata. Gli interessati, siano essi scrittori già esperti o principianti, dovranno presentare un testo narrativo incentrato sulle “resistenze” di ieri o di oggi, armate o civili, ripercorrendo vicende personali oppure collettive, inserite in una dimensione storico-temporale liberamente scelta che dal secondo conflitto mondiale arriva ai nostri giorni. E mentre gli scritti continuano ad arrivare nella sede del concorso (alcuni provenienti anche da fuori regione), gli organizzatori invitano i partecipanti a velocizzare l’invio, spedendo i propri elaborati all’indirizzo e-mail anpiudine@gmail.com, oltre che per posta.

Andando nel dettaglio del regolamento, le opere dovranno avere una lunghezza massima di 9.000 battute; in caso di manoscritti, dovranno essere lunghi non più di 14 fogli e redatti in calligrafia ben leggibile. Come detto, saranno ammessi a partecipare al concorso tutti i racconti arrivati entro giovedì 31 dicembre 2020 (farà fede il timbro postale).

Gli elaborati saranno valutati da una giuria composta da esperti di storia e di letteratura. Tra tutti i racconti, ne saranno selezionati tre che si aggiudicheranno i premi previsti dal concorso. Al primo classificato sarà corrisposto un premio di 250 euro, al secondo andranno 150 euro e al terzo 100 euro. I tre testi vincitori, inoltre, saranno pubblicati sul periodico CNA Pensionati nazionale “Verdetà”.
Per partecipare, basta inviare o consegnare in plico chiuso il proprio racconto (unitamente a una scheda in cui l’autore specificherà i suoi dati anagrafici e di residenza, il recapito telefonico e un eventuale indirizzo e-mail) ai seguenti indirizzi:
⁃ CNA, via IV Novembre n.92, 33010 Tavagnacco – Feletto Umberto
⁃ Biblioteca comunale di Tavagnacco, via Mazzini 9, 33010 Tavagnacco – Feletto Umberto.
⁃ ANPI Udine, via Brigata Re 29, 33100 Udine.

Per agevolare la ricezione dei testi, si consiglia di mandare anche una copia digitale all’e-mail anpiudine@gmail.com. Chi desiderasse ulteriori informazioni, può telefonare al 329.06174806 (CNA Pensionati Zona di Tavagnacco) oppure allo 0432.660639 (ANPI Sezione di Tavagnacco).

Comunicato Stampa

Share This