Sergio Maldini © Luca A. d’Agostino / Phocus Agency

Cresce il Premio Letterario Nazionale Sergio Maldini, per varietà e numero di adesioni. Si è chiusa a fine gennaio la raccolta delle partecipazioni alla terza edizione, indetta e organizzata dall’Associazione dei Toscani in Friuli Venezia Giulia APS, con il contributo della famiglia dello scrittore e giornalista Sergio Maldini, a cui è dedicato il premio.
Al concorso, riservato alla narrativa di viaggio in lingua italiana e in particolare a opere edite nel biennio 2020-2021, partecipano 40 opere, 7 in più rispetto alla seconda edizione e 23 rispetto alla prima. Si viaggia ad esempio lungo il Tagliamento, l’Isonzo, il Torre, fino al Mekong, dai Balcani al Mediterraneo, in India, in Alaska, nel Nord Europa, in luoghi vicini e isole lontane, attraverso 30 case editrici.
Le opere, alcune delle quali scritte a più mani, coinvolgono 42 tra autrici e autori. Sono 13 le scrittrici in concorso: Alessia Biasatto, Paola Boncompagni, Rosy Buiani, Serenella Ferrari, Eleonora Goio, Irma Hilbert, Giulia Lamarca, Sara Melotti, Cristina Noacco, Gabriella Pirazzini, Maria Renata Sasso, Rossella Scherl, Alessandra Zenarola. E 29 gli autori: Giovanni Agnoloni, Gianluca Barbera, Tito Barbini, Gabriele Battaglia, David Berti, Andrea Bocconi, Paolo Borsoni, Mauro Daltin, Stefano Elmi, Angelo Floramo, Franco Fornasaro, Ermanno Giraudo, Giovanni Granatelli, Hans Kitzmüller, Jack Jaselli, Nicola Lecca, Valerio Luterotti, Marino Magliani, Diego Marani, Teresio Panzera, Giancarlo Pastore, Carlo Pizzati, Germano Pontoni, Giuseppe Samonà, Giammarco Sicuro, Mauro Tonino, Amarilli Varesio, Alessandro Venier, Giancarlo Zambelli Hosmer.
Grande soddisfazione viene espressa da Angelo Rossi, presidente dell’Associazione dei Toscani in Fvg: «Quando nel 2018, grazie ad un suggerimento di Paolo Medeossi, lanciammo la prima edizione del premio letterario nazionale Sergio Maldini con cadenza biennale non pensavamo di raggiungere già alla sua terza edizione ben 40 opere letterarie di narrativa di viaggio provenienti da varie regioni italiane. Siamo molto soddisfatti. Per questo risultato ringrazio in primis la famiglia Maldini e tutti gli enti e gli sponsor che sostengono il premio: il Comune di Varmo, Azimut investimenti, la ditta Gervasoni, de Castello e C. società tra avvocati e la Signora Laura Largajolli Toffolutti. Un ringraziamento anche ai componenti dell’Organo di amministrazione dell’Associazione dei Toscani in Friuli Venezia Giulia APS per aver creduto e approvato l’iniziativa. Siamo onorati del Patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, della Regione Toscana, del Comune di Firenze, dell’Associazione gli Stelliniani, la collaborazione del Club UNESCO di Udine e della Pro Loco “Due Platani” di Santa Marizza».
La designazione dei finalisti sarà comunicata entro il 31 maggio 2022 per poi giungere all’annuncio dei vincitori durante la cerimonia di premiazione che si terrà a Casa Maldini, a Santa Marizza di Varmo, in provincia di Udine, sabato 25 giugno 2022. Il Premio letterario nazionale biennale di narrativa di viaggio “Sergio Maldini” assegnerà al primo classificato € 1.500,00, al secondo e terzo rispettivamente € 750,00. A tutti i finalisti verrà consegnata una targa attestante la qualificazione.
La giuria che valuterà i libri pervenuti è così composta: Franca Diamilla Magnelli Maldini, moglie dello scrittore, Liliana Cargnelutti, archivista storica, Paolo Ciampi, scrittore e giornalista, vincitore della seconda edizione del premio, Giulio Giustiniani, giornalista, già vicedirettore del Corriere della Sera e de LA7, Raoul Pupo, docente di Storia contemporanea, storico e scrittore, Federica Ravizza, scrittrice e saggista, Gabriella Sartor, docente di lettere e rappresentante dell’Associazione dei Toscani in FVG, Mario Turello, saggista e critico letterario, Andrea Zannini, professore ordinario di Storia moderna all’Università di Udine.
Il premio è stato realizzato grazie al patrocinio-sostegno del Comune di Varmo, al patrocinio di Regione Toscana, Regione Autonoma Fvg, Comune di Firenze, Associazione Gli Stelliniani, al sostegno di Azimut Investimenti, Gervasoni, De Castello & C. Società Tra Avvocati, alla collaborazione di Pro Loco Due Platani Santa Marizza, Club per l’Unesco di Udine, e con il contributo di Laura Toffolutti Largajolli.

Comunicato Stampa

Share This