Si allunga la scadenza per partecipare alla seconda edizione del premio letterario per racconti brevi “Resistenze”, indetto dalle associazioni CNA Pensionati e ANPI sezione di Tavagnacco con il patrocinio dell’ANPI provinciale di Udine. È stata prorogata al 30 novembre la data ultima di consegna delle opere.

L’iniziativa, in ricordo del suo ideatore Gianfranco Balzano “Pippo”, si rivolge agli appassionati di scrittura di ogni età – sia esordienti, sia esperti -, che vogliano raccontare storie di tenacia, coraggio e umanità vissute in prima persona oppure da familiari e amici. Attingendo ai ricordi individuali o alle memorie dei propri cari, gli autori sono invitati a narrare vicende ambientate in un arco temporale, che dal secondo conflitto mondiale arriva ai nostri giorni, mettendo in luce le resistenze di ieri o di oggi, armate o civili. Il premio, infatti, punta a dare una ribalta a episodi di vita reale, che finora sono rimasti relegati alla sfera privata, e salvarli così dall’oblio: piccole storie di quotidianità coraggiose, di contrapposizione ostinata alle avveristà, sullo sfondo della grande Storia.

Ma come si partecipa? I racconti dovranno essere inediti, originali e non aver mai partecipato ad altri concorsi. Inoltre, dovranno essere redatti in lingua italiana e con una lunghezza massima di 10 mila battute (spazi inclusi). Gli scritti, che arriveranno entro la scadenza fissata, saranno esaminati e valutati da una giuria di alto profilo. Tra tutti i testi in gara, i tre migliori si aggiudicheranno i premi in palio. Il primo classificato vincerà 250 euro, il secondo vincitore riceverà 150 euro e il terzo 100 euro. La giuria, comunque, potrà assegnare una menzione speciale a opere ritenute meritevoli di segnalazione.

Il regolamento completo è disponibile al link https://www.anpiudine.org/premio-letterario-resistenze/ dove si trova anche il modulo di iscrizione che gli scrittori dovranno allegare alle proprie opere. I racconti potranno essere inviati in formato pdf via e.mail all’indirizzo premioresistenze2022@gmail.com, oppure potranno essere consegnati a mano in stampa cartacea alla sede del CNA Pensionati di Tavagnacco, che si trova al civico 92 di via 4 Novembre, a Feletto Umberto.

Chi desiderasse avere maggiori informazioni, può telefonare al 333.7531456 (CNA Pensionati di Tavagnacco) oppure allo 0432.504813 (segreteria dell’Anpi provinciale di Udine, che risponde dal lunedì al venerdì, con orario 9.30-13.00).

Comunicato stampa

Share This