Dopo il lancio estivo tenutosi a luglio riprende, come già annunciato, il 39° Premio Amidei con un’intensa giornata di cinema, scrittura e giornalismo. Il 14 ottobre Walter Veltroni ritirerà a Gorizia il Premio alla Cultura Cinematografica 2020, prestigioso premio della manifestazione goriziana da sempre votata alla promozione e indagine della scrittura cinematografica.
Ideato per omaggiare personalità, enti e realtà della cultura che abbiano saputo ampliare, divulgare e condividere pubblicamente il sapere cinematografico attraverso diversi strumenti a partire dalla critica, fino alla letteratura, dalla divulgazione scientifica fino al coinvolgimento popolare, il Premio alla cultura Cinematografica è attribuito in questa 39esima edizione diffusa del Premio Amidei a Walter Veltroni, figura di spicco che ha avuto un ruolo importante nella storia culturale italiana nell’ultimo trentennio come giornalista, scrittore e regista. Veltroni è stato infatti direttore dell’“Unità”, vicepresidente del Consiglio, sindaco di Roma. Un percorso intervallato dalla scrittura tra saggistica e narrativa e numerose opere da regista,
da “I bambini sanno” (2015), “Gli occhi cambiano” (2016), “Tutto davanti a questi occhi” (2018) fino al più
recente “C’è tempo” (2019).
Il Premio a Walter Veltroni va cosi ad aggiungersi all’elenco di prestigiosi nomi e realtà che hanno ritirato il riconoscimento nelle passate edizioni: Vieri Razzini, Irene Bignardi, la trasmissione radiofonica di Rai Radio3 Hollywood Party, l’Associazione I ragazzi del Cinema America, l’Associazione 100autori, Paolo Mereghetti e Sergio Toffetti.
In un anno fuori dall’ordinario segnato da un’emergenza sanitaria globale con inevitabili impatti sulla vita economica, sociale e culturale italiana e internazionale, il Premio a Walter Veltroni rappresenta un’occasione unica per parlare di cinema oltre il cinema, riflettere sulla società odierna, tra scrittura e film.

Il programma del 14 ottobre sarà dunque così strutturato:
– Alle 16.30 incontro con il sindaco di Nova Gorica Klemen Miklavič alla Transalpina, uno dei luoghi simbolo della candidatura Go 2025 Nova Gorica – Gorizia capitale culturale europea.
– Alle ore 17 ricevimento ufficiale da parte del sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna nella sala bianca del Municipio della città isontina e firma sul Libro d’Onore del Comune.
– Alle 18.30 consegna del Premio alla Cultura Cinematografica al Kinemax di Gorizia. A seguire l’incontro pubblico “Veltroni: dialogo tra cinema e scrittura” con il premiato e Francesco Ranieri Martinotti Presidente dell’Anac moderati da Alberto Bollis, Vicedirettore de “Il Piccolo” di Trieste.
Un confronto a più voci durante il quale verrà presentato il nuovo libro di Veltroni “Odiare l’odio” edito da Rizzoli che affronta l‘annoso tema dell’odio tra passato e presente: “l’odio è la malattia sociale del nostro tempo, stravolge coscienze e rapporti umani, si impadronisce delle nostre parole, è il grande incubatore della violenza…”
– Alle 20.30 proiezione di ”I bambini sanno”, documentario del 2015 in cui Veltroni raccoglie le testimonianze di trentanove bambini tra gli 8 e i 13 anni — rappresentanti di multiculturalità e diversità sociali — su amore, famiglia, Dio, omosessualità, crisi.
Con la consegna del Premio alla Cultura Cinematografica si avvia dunque la seconda parte del 39° Premio Amidei che proseguirà il prossimo inverno (data da definire) con il Premio all’Opera d’Autore 2020 attribuito a Jean-Pierre e Luc Dardenne. Una tavola rotonda e una retrospettiva di film e documentari con i registi e sceneggiatori belgi chiuderà il programma di questa speciale edizione dell’Amidei in una sorta di progressivo avvicinamento all’importantissimo traguardo della 40esima edizione nel 2021, anno in cui ricorrono anche i 40anni dalla scomparsa di Sergio Amidei (14 aprile 1981).
Il Premio Amidei è organizzato dall’Associazione culturale “Sergio Amidei”, dal Comune di Gorizia – Assessorato alla Cultura, dal Dams – Discipline dell’audiovisivo, dei media e dello spettacolo, Corso interateneo Università degli Studi di Udine e Trieste e dall’Associazione Palazzo del Cinema-Hiša Filma.Il programma completo è disponibile al seguente link: http://www.amidei.com/film/

da Comunicato stampa

Share This