SAN DANIELE DEL FRIULI – Auditorium Alla Fratta
Giovedì 24 marzo – ore 20.45

ZOPPOLA – Auditorium Comunale
Venerdì 25 marzo – ore 20.45

TALMASSONS – Auditorium Polifunzionale
Sabato 26 marzo – ore 20.45

La tesi che vuole dimostrare Giobbe Covatta nello spettacolo Scoop (donna sapiens) è piuttosto semplice: la donna è superiore all’uomo. Gli argomenti a sostegno verranno presentati in tre sale del Circuito ERT questa settimana. Il comico e attore napoletano sarà giovedì 24 marzo all’Auditorium Alla Fratta di San Daniele del Friuli, venerdì 25 marzo all’Auditorium Comunale di Zoppola e sabato 26 marzo all’Auditorium Polifunzionale di Talmassons. Tutte le repliche inizieranno alle 20.45; a Talmassons lo spettacolo inaugurerà la rassegna teatrale 2022 che proseguirà nelle prossime settimane con La Cjase del Teatri Stabil Furlan e Amore [fino a prova contraria] di Piero Sidoti.

Scoop – scritto dallo stesso Covatta e da Paola Catella – per convalidare l’assunto iniziale spazia dalla storia alla sociologia, passando per la medicina. Non mancano interviste impossibili con personaggi importanti che supportano tale tesi: da Dio stesso, che svela gli esilaranti retroscena della creazione dell’uomo e della donna, fino a un improbabile uomo del futuro che ci mette in guardia sui rischi di un mondo assoggettato all’arroganza maschile, passando per Nello, il povero membro maschile che chiede aiuto per le sue pessime condizioni di vita, schiavo dei ridicoli appetiti sessuali del suo padrone. Giobbe Covatta dimostra nel suo modo comico e surreale il proprio amore e rispetto per le donne, a cui dedica nel finale un poetico omaggio.

Gianni Covatta – in arte Giobbe – è comico e attore con esperienze di successo in televisione e al cinema. In Teatro esordisce nel 1991 al Teatro Ciak di Milano con Parabole Iperboli. Nel 1999 debutta con Dio li fa e poi li accoppa che sbanca i botteghini di tutta Italia tanto da portare l’anno successivo alla realizzazione di Dio li fa… Terzo millennio. Nella stagione 2001/02 interpreta con Emanuela Grimalda, per la regia di Marco Mattolini, la commedia Double Act: due atti a farsi male dell’autore australiano Barry Creyton. Nel 2003 porta in tour lo spettacolo Corsi e ricorsi, ma non arrivai e nel 2004/05 Melanina e Varechina, interamente dedicato al rapporto tra continente africano e mondo occidentale. Lavora con Enzo Iacchetti in Niente progetti per il futuro (2011) e Matti da slegare (2016), presentati anche nei Teatri del Circuito ERT.
Dal 1994 è testimonial dell’AMREF e si dedica concretamente a progetti umanitari di solidarietà e cooperazione internazionale.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, prevendite e prenotazioni contattando la Biblioteca Guarneriana di San Daniele (0432 946567 | info@guarneriana.it), la Pro Loco e il Comune di Zoppola (389 4262373 | eventi@comune.zoppola.pn.it) e la Biblioteca Comunale di Talmassons (338 4942401 | biblioteca@comune.talmassons.ud.it).

Comunicato Stampa

Share This