Mauro Maur e Francoise de Clossey

La rassegna firmata da Collettivo Terzo Teatro di Gorizia “Pasolini100” – che negli ultimi mesi ha offerto in tutta la regione un ampio spaccato dell’attività artistica dell’intellettuale friulano – approda adesso al Teatro Pasolini di Casarsa della Delizia con una produzione musicale d’eccezione che viene proposta venerdì 4 novembre alle 20.45 ad ingresso libero, un appuntamento realizzato in collaborazione del Centro Studi Pier Paolo Pasolini, il Comune di Casarsa della Delizia e della Regione FVG. In scena in prima nazionale l’evento tra musica e parole “Morricone. La musica per Pasolini” dove il celebre trombettista di origine triestina Mauro Maur – virtuoso della tromba dallo stile puro e inconfondibile – rende un duplice omaggio, a Pier Paolo Pasolini, nell’anno del centenario, e al grande compositore, direttore d’orchestra e arrangiatore Ennio Morricone. Solista in più di 100 colonne sonore, Mauro Maur è stato un collaboratore personale di Ennio Morricone per 18 anni. Il Maestro gli ha dedicato il Concerto per tromba e orchestra “Ut”, numerosi dei sui brani cinematografici (In the Line of the Fire, Il Segreto del Sahara, La Bibbia, Bugsy, Mission, Nuovo Cinema Paradiso, Malena, Viaggio nel Terrore, La Piovra, La Leggenda del Pianista sull’Oceano…) e gli ha trascritto in forma da concerto brani di celebri film. Proprio alle musiche che Morricone ha composto e curato per i film di Pasolini – come Uccellacci e uccellini, Teorema, Il Decameron, I racconti di Canterbury, Il fiore delle Mille e una notte, Salò o le 120 giornate di Sodoma – è dedicato il concerto in programma a Casarsa. L’evento con Mauro Maur – di cui la critica unanime riconosce e loda la bellezza incomparabile del suo suono, i suoi acuti splendidi, la grande caratura, la fantasia musicale e creativa – vuole proprio approfondire questa collaborazione artistica in un percorso che comprende anche l’esecuzione di musiche tratte da altri film come “La califfa”, “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, “Le professionel”. L’appuntamento in prima nazionale vede sul palco assieme a Mauro Maur la sua Band, con lui ha suonato nei più celebri teatri del mondo: Gianluca Verrengia alle chitarre, Lorenzo Mancini, al basso, Manuel Figheli alle tastiere, Enrico Favento alle percussioni e la celebre pianista italo-canadese Françoise de Clossey.

Virtuoso della tromba, concertista internazionale, Prima Tromba all’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma dal 1985 al 2009, Mauro Maur inizia a suonare la tromba nella banda del ricreatorio comunale del suo rione triestino, Servola. Si diploma giovanissimo a Trieste e nel 1975 si reca a Parigi dove viene ammesso al Conservatorio Nazionale Superiore e si perfezionerà con il grande Pierre Thibaud. A 20 anni Maur suona alla Carnegie Hall di New York. Seguono più di 40 anni di carriera nelle più grandi sale da concerto in tutto il mondo. Ha inciso con RCA, BMG Ariola, Denon, JVC, Sony Columbia. Ha collaborato lungamente con i grandi del cinema: Ennio Morricone, Federico Fellini, Armando Trovajoli, Piero Piccioni, Stelvio Cipriani, Clint Eastwood, Jerry Goldsmith. Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano gli ha conferito l’Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana e il Presidente Sergio Mattarella l’Onorificenza di Ufficiale della Repubblica Italiana.

Comunicato Stampa

Share This