Domenica 23 ottobre, al Verdi di Maniago, va in scena la compagnia Teatro della Sete con “Io, il lupo e i biscotti al cioccolato”
LA SORPRENDENTE AMICIZIA TRA UN BAMBINO E UN LUPO
Terzo appuntamento della rassegna FILA A TEATRO per ragazzi e famiglie organizzata da Molino Rosenkranz


Si ispira al libro della giovane illustratrice francese Delphine Perret, lo spettacolo “Io, il lupo e i biscotti al cioccolato” che domenica 23 ottobre la compagnia Teatro della Sete (FVG) presenterà al Verdi di Maniago, alle 16.30, per il terzo appuntamento di FILA A TEATRO, rassegna organizzata da Molino Rosenkranz in 6 teatri della destra e sinistra Tagliamento con un cartellone di 15 appuntamenti scelti su misura per dare a bambini, ragazzi e famiglie l’opportunità di vivere insieme l’esperienza del teatro tra sorrisi, emozioni e viaggi con la fantasia.
Con Caterina Di Fant, Lucia Linda, Valentina Rivelli, Michele Zamparini, regia Yevgeni Mayorga Andrade, lo spettacolo racconta la storia di Luigi, un bambino timido che un giono, tornando a casa da scuola, si imbatte in Bernardo, un lupo avvilito perchè incapace di far paura. Luigi decide di aiutarlo, lo porta a casa sua e tra una merenda e l’altra a base di golosi biscotti al cioccolato, insegna a Bernardo come spaventare le persone per fargli ritrovare la fiducia in se stesso. Così, tra un biscotto e l’altro, il lupo impara a comportarsi da lupo.
Uno spassoso rovesciamento di ruoli tra due personaggi tipici dei racconti per l’infanzia, che non mancherà di incantare grandi e piccini grazie ad un palcoscenico che si trasforma in città, classe e casa con un uso fantasioso di oggetti e suoni. La scenografia è di Caterina Di Fant, Virginia Di Lazzaro, Michele Zamparini.
All’intreccio di storie e personaggi che, all’occorrenza, sono attori in carne e ossa oppure oggetti animati a vista, si unisce un ritmo musicale trascinante che scandisce lo spettacolo e fa parte di esso, svelando come la vera AMICIZIA aiuti a crescere anche i più timidi, anche i più paurosi, dando la forza di affrontare il presente.
Evento organizzato in collaborazione con il Comune di Maniago, con il sostegno della Regione F.V.G. e della Fondazione Friuli.
Biglietto intero 6 euro e per le famiglie di 4 o più persone c’è il ridotto di 5 euro a persona; ingresso gratuito fino a tre anni.
Si può acquistare il biglietto in prevendita dal sito www.vivaticket.it oppure il giorno dello spettacolo in contanti o carte.
Maggiori info e tutto il programma su www.filaateatro.it
comunicato stampa

Share This