I talenti del Pordenone Calcio sono stati in visita, ieri 31 maggio 2022 alla mostra La solitudine dell’ala destra. Pasolini e il calcio alla Galleria Harry Bertoia per scoprire la passione, lunga tutta la vita, di Pier Paolo Pasolini per questo sport. Si tratta della prima mostra a livello internazionale dedicato alla passione per il calcio di Pasolini, realizzata da Cinemazero e Comune di Pordenone.

I giovani ramarri classe 2009 dell’under 13 nazionale, accompagnati dai loro allenatori, dal difensore centrale della prima squadra Alessandro Bassoli, dal curatore della mostra Piero Colussi, dall’assessore alla Cultura Alberto Parigi, daMarco Fortunato, presidente di Cinemazero e da Riccardo Costantini, coordinatore della mostra, hanno potuto approfondire il legame che nella passione sportiva li accomuna con il poeta, regista e scrittore nell’anno del centenario della nascita. Con entusiasmo e interesse i giovani neroverdi hanno conosciuto meglio la figura di Pier Paolo Pasolini attraverso fotografie uniche scattate oltre 70 anni fa nei campetti friulani o all’interno di stadi di rilevanza nazionale con personaggi conosciuti del mondo del calcio come Fabio Capello e Carlo Ancelotti e dello spettacolo come Gianni Morandi, ancora riconoscibili tra gli adolescenti di oggi.

L’occasione ha unito l’offerta culturale cittadina con l’eccellenza sportiva del settore giovanile del Pordenone Calcio, scuola di talento, formazione, educazione e valori riconosciuta come modello a livello nazionale. Palcoscenico in cui la società del presidente Mauro Lovisa porta quotidianamente in alto il nome della città.

La solitudine dell’ala destra. Pier Paolo Pasolini e il calcio, è una mostra fotografica composta quasi interamente da inediti e realizzata con il sostegno della Regione Friuli-Venezia Giulia e il patrocinio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa. La mostra, a ingresso libero, rimane aperta fino al 19 giugno, da giovedì a domenica, dalle 15 alle 19 alla Galleria Harry Bertoia. Ogni venerdì alle 17:30, il curatore, Piero Colussi, conduce visite guidate gratuite soffermandosi sulle fotografie, i filmati, gli scritti e memorabilia esposti in mostra, che raccontano le tappe salienti della passione sportiva, lunga tutta la vita, di Pasolini. Inoltre, è possibile richiedere visite guidate per gruppi fino a venti persone anche in orari e giornate diversi, scrivendo a press@cinemazero.it.

Un’iniziativa di
Cinemazero e Comune di Pordenone
con il sostegno di
Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia

con il patrocinio di
Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

in collaborazione con
Pordenone Docs Fest – Le Voci del Documentario
Primavera a Pordenone 2022

Comunicato stampa

Share This