Il Piccolo festival dell’animazione del Friuli Venezia Giulia ora è anche promotore della distribuzione dei film italiani di animazione nei festival di tutto il mondo con il marchio PFAdistribution

PFAdistribution muove i suoi primi passi proponendo film d’animazione d’autore nei principali festival internazionali e “piazza” la prima selezione di un proprio film al festival Monstra di Lisbona (16-27 marzo 2022)

Pordenone – Le Associazioni Viva Comix di Pordenone e OTTOmani di Bologna proseguono la loro attività di divulgazione del cinema animato italiano, già iniziata con la produzione dei Dvd “Animazioni”, usciti dal 2010 al 2019 in 6 volumi, con una nuova iniziativa di promozione dei cortometraggi realizzati da autori come Beatrice Pucci, Michele Bernardi e Marco Capellacci, a cui si aggiungono alcuni animatori del territorio come Raffaello De Pol e Giulio Federico. 

I film “Dove il sasso cadrà” di Beatrice Pucci è stato selezionato a Mostrinha, il programma dedicato ai bambini e ragazzi del festival Monstra di Lisbona in programma dal 16 al 27 marzo 2022. Prende così il via una modalità di presentazione dei film promossa com PFAdistribution, derivazione diretta del Piccolo festival dell’animazione che vede la collaborazione di Paola Bristot, direttrice artistica e presidente dell’Associazione Viva Comix e Roberto Paganelli, coordinatore della programmazione e presidente dell’Associazione OTTOmani.

«Il mondo dell’animazione d’autore – spiega Paola Bristot –  è sempre più vivo e ricco di produzioni originali e di qualità molto alta. Gli autori della scena italiana sono spesso sostenuti all’estero, in particolare in Francia, ma anche in Danimarca e con questa operazione si intende rafforzare l’interesse verso questo specifico settore che ha delle peculiarità spiccatamente artistiche.»

L’intenzione è di trasferire i contenuti delle antologie “Animazioni” in un portale www.animazioni.net dove trovare le informazioni sugli autori e sui film costruite nell’arco di dieci anni e che sono state specie all’inizio un punto di riferimento fondamentale per la conoscenza della situazione del cinema d’animazione in Italia.

A far parte della ricerca e a curare le antologie con Paola Bristot e Roberto Paganelli anche Andrea Martignoni, che oltre ad essere uno studioso di storia del cinema d’animazione è anche sound designer, ora direttore artistico del festival Animaphix.

«Un mondo, quello dell’animazione – conclude Paola Bristot – sempre più effervescente e speriamo che questi primi passi nel campo della distribuzione portino lontano e facciano conoscere a un pubblico sempre più vasto cosa succede in Italia e chi siano i protagonisti di spicco della scena italiana.»

Comunicato Stampa

Share This