Uscito da poco per la collana “Travenbook” – quella che Edizioni Alphabeta Verlag di Merano (BZ) dedica alla narrativa – il volume L’ultima madre, firmato da Alex Boschetti (pp. 272, 15 euro) chiude la rassegna “Il libro delle 18.03”, al Museo di Santa Chiara di Gorizia il prossimo mercoledì 3 novembre, naturalmente alle 18.03.

Non una “semplice” presentazione, quella di Gorizia, ma una commistione di linguaggi che vedrà Boschetti, con la mediazione di Clara Giangaspero, dialogare idealmente con il disegnatore Fabio Babich (pennino di Dragonero per Bonelli) impegnato in un live painting a commento dell’incontro.

«Il noir non ha bisogno di eventi clamorosi o ai confini della realtà per scatenare il volo dei corvi»: queste le parole dello stesso autore che delineano le forme di un volume che filtra, attraverso atmosfere di torbido mistero, delle vicende umane al limite e le contraddizioni di una terra di confine, ruvida e complessa.
Il romanzo parte dalla storia di 
Livio ed Elsa, una coppia di Bolzano che dietro lo schermo protettivo della famiglia borghese convenzionale nasconde una vita di tradimenti e frustrazioni. Il figlio Martino, un diciottenne solo in apparenza mite e diligente, viene sedotto da amicizie e idee politiche molto pericolose. Sarà un’improvvisa notizia nel cuore della notte a rompere questo equilibrio precario e a portare a galla sinistre verità. Uno strano incidente stradale, una vittima, sentimenti di violenza e omertà su cui incombono segreti sepolti, legati a doppio filo a una storia familiare e ad una terra ostaggio perenne delle proprie paure e intolleranze. A indagare sul caso è Teo Kofler, commissario cupo e collerico che svelerà dettagli inquietanti e inattese confessioni.


Alex Boschetti (Bolzano, 1977), scrittore e performer, ha al suo attivo sceneggiature per fumetti d’inchiesta e graphic novel, tra cui La strage di Bologna (2006), La scomparsa di Emanuela Orlandi (2013) e Mani Pulite (2018), tutti pubblicati da Becco Giallo. Ha collaborato inoltre a vari video-clip e cortometraggi in animazione, e pubblicato racconti in diverse antologie. Ha scritto i romanzi noir Nera neve (ENS, 2003) e Un interminabile inverno (Edizioni alphabeta Verlag, 2017). La sua ultima produzione è un podcast dal titolo La strage di Bologna. Processo ai mandanti (Black Candy, 2021).

Fabio Babich, formatosi alla Scuola del Libro di Urbino in “cinema d’animazione” dal 2008 pubblica per Absoluteblack ed Edizioni Inkiostro; del 2011 il graphic novel “Bugs- Gli insetti dentro di me” (001 Edizioni) su testi di Adriano Barone. Dal 2013 collabora con Le mirabolanti avventure di Edson Paz a El Alto (di PiElle per Cierre Grafica). Collabora anche con Splatter su testi di Adriano Barone, e disegna per La Iena (Edizioni Inkiostro). Dal 2015 disegna per Dragonero, la testata fantasy della Sergio Bonelli Editore.

Presenta l’incontro e dialoga con l’autore Clara Giangaspero, attiva nell’ambito di iniziative culturali e musicali, prevalentemente per le attività di organizzazione e comunicazione.

Edizioni alphabeta Verlag (Merano) è un editore che opera da oltre trent’anni in Alto Adige/Südtirol, e da sempre esprime la vocazione più autentica di un territorio di frontiera: un ponte tra lingue e culture differenti che nella sua duplice identità – italiana e tedesca – declina la nozione di confine in termini di oltrepassamento, contaminazione, dialogo. Il suo ricco catalogo è un luogo di incontro e di “sconfinamento” tra generi letterari, tra storia e finzione, tra ragione e follia. L’attività editoriale è iniziata con l’attenzione all’educazione linguistica, sociolinguistica e comunicazione interculturale. Si è allargata poi a testi narrativi (Collana TravenBooks) e di saggistica storica (collana Territorio/Gesellschaft). Da undici anni è attiva una collana di discussione sulla salute mentale che riprende la grande lezione di Franco Basaglia (Collana 180 – Archivio critico della salute mentale).

La serata di mercoledì 3 novembre si svolge in collaborazione con BCC Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse e Associazione Culturale ARTeFUMETTO.
La rassegna “Il libro delle 18.03” si svolge con il Patrocinio del Comune di Gorizia, con il contributo di Coop Alleanza 3.0, Civibank Banca per il Nordest, Formentini Gorizia, Osteria Vecia Gorizia; in collaborazione con Kulturni Dom, Il Piccolo, Promoturismo FVG, I’Magazine, KIT Punto informativo Culturale Nova Gorica/Gorizia, Terzo Teatro Gorizia, Azienda Agricola Codelli, Ubik Gorizia – Trieste, Goriški Muzej.


Rassegna “Il libro delle 18.03”
Ideazione e direzione artistica Paolo Polli
Segreteria organizzativa e comunicazione: Caterina Bolletti
Grafica e web: Massimiliano Cao

Comunicato Stampa

Share This