Libreria Moderna Udinese
Martedì 15 novembre
Ore 18:30

Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti. Per info e prenotazioni telefonare allo 0432/504284 o scrivere a modernaudinese@lelibreriesrl.it

Ombrosi o passionali, romantici o iper-razionali: le vite dei musicisti sono policrome come le melodie con cui accendono i nostri sensi e pensieri. Tensioni emotive, vizi e virtù si traducono nelle loro composizioni, ragion per cui conoscerli e riconoscerli permette di intravedere il volto umano di personalità spesso idealizzate. Forte del rapporto sentimentale e professionale che da circa mezzo secolo intrattiene con la musica in veste di storico, studioso e divulgatore, Guido Zaccagnini racconta i rapporti tra i grandi protagonisti e i segreti dietro la nascita di melodie e falsi miti frettolosamente etichettati come capolavori. Accanto alle vicende biografiche non manca inoltre di chiarire aspetti teorici e legati ai vari contesti che hanno determinato l’affermarsi di leggende o la parabola discendente di forme musicali, correnti e strumenti, dalla Mazurka alla Sonata, dal Verismo all’Impressionismo, dal clavicembalo all’organo ecc. Narrando l’indole autoritaria e iraconda di Händel e le intemperanze di Wagner, la passione per i lepidotteri di Camille Saint-Saëns e il pallino di Erik Satie per gli ombrelli, le bordate di Prokof’ev contro Šostakovič e il Puccini double face, dandy nel bel mondo e «sor Giaomo» per gli amici, l’autore ricompone in modo originale i vari filoni che nel corso dei decenni hanno attraversato le fasi stilistiche della musica, delineando un avvincente affresco che va da Beethoven a Strauss, passando per Schubert, Schumann, Brahms, Wolf e Mahler. Far rivivere dissidi tecnici, morali e concettuali permette di «sollecitare una riflessione e conferire a questi monumenti della nostra civiltà musicale un tocco di umanità: che potrà, forse, farceli sentire più vicini; e magari farceli amare di più».

Guido Zaccagnini – Nato a Roma nel 1952, è docente di Storia della Musica al Conservatorio di Musica di “Santa Cecilia” di Roma. Ha curato e tradotto La generazione romantica di Ch. Rosen (Adelphi, 1997) e Su Beethoven di M. Solomon (Einaudi, 1998); ha pubblicato una monografia su Berlioz (Hector en Italie, Pendragon 2002). La sua collaborazione con Radio Rai è iniziata circa trenta anni fa con i programmi Audiobox Il Paginone.

Le Librerie srl – Unità locale Moderna Udinese
Via Cavour, 13
33100 Udine (UD)
Tel. +39 0432 504284 – Fax. +39 0432 503358
www.lelibreriesrl.it – modernaudinese@lelibreriesrl.it

Comunicato Stampa

Share This