SABATO 19 NOVEMBRE GRAN FINALE PER IL PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE APPUNTAMENTO CON GREEN ANIMATION, ANIMAKIDS2 NELLE PROIEZIONI DEL POMERIGGIO, LA SERA I FILM DELLA COMPETIZIONE 3 ALLE 22 LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE IN CUI VERRANNO DECRETATI I VINCITORI DELLA COMPETIZIONE E DI TUTTE LE SEZIONI DEL FESTIVAL PROIEZIONE DEL FILM “PIETAS” DI ELISABETTA DI SOPRA E SPETTACOLO FINALE CON L’ILLUSTRATRICE E CANTANTE CAMERUNENSE NYGEL PANASCO

Dopo l’appuntamento del mattino al PFA HUB alle 10 nella Chiesa di San Lorenzo con Elisabetta Di Sopra pordenonese ora filmmaker a Venezia, dove segue la Fabbrica del Vedere, e la presentazione del suo film Pietas, ispirato alla figura di Medea, gran finale sabato 19 novembre a partire dalle 14.30 all’Auditorium di San Vito al Tagliamento,  il Piccolo Festival dell’Animazione  i film animati in gara della sezione Animakids II e Green Animation.
Nove i titoli in programma:”Clair de lune” di Fabio Bozzetto e Diego Zucchi (Italia, 2022),  How To Survive The Heatwave And Stay Human di Ronni Shalev e Alon Sharabi (Israele, 2021), Poor Antonio di Mariana Ferreira (Spagna, 2021), Oh So Convenient di Red e Hung Huei Jen (Taiwan, Estonia, 2022), Garrano, di David Doutel e Vasco Sá (Portogallo, Lituania, 2022, Airborne di Andrzej Jobczyk (Polonia, 2021), The Pioneers di Simon Cottee (Canada, 2021), Kraft Paper di Ida Lepparu (Estonia, 2021), Hidden Life di Kadi Sink, Silver Strazdins e Sigrit Villido (Estonia, 2022), sarà presente il musicista estone del film “Kraft Paper”, Taniel Kuntu.
A seguire dopo la proiezione della terza tranche di animazioni in della Main Competition: Baroudeur del pordenonese Mauro Carraro (Svizzera, 2022), Amok di Balázs Turai (Ungheria, Romania,2022), 3 Generations di Paulina Ziółkowska (Polonia,2021), The Immoral di Ekin Koca (Francia, 2021), Goodbye Jérôme di Adam Sillard, Gabrielle Selnet, Chloé Farr (Francia, 2021), Passenger di Juan Pablo Zaramella (Argentina, 2022), Sierra, di Sander Joon (Estonia, 2022), In The Upper Room, di Alexander Gratzer (Austria, 2022) e 11 di Vuk Jevremović, Croazia, Germania 2022).
(alle 20.30 insieme ai giurati che ne decreteranno i vincitori, Marco Bellano, Irene Mossa, Beatrice Pucci, saranno annunciati verso le 22 i vincitori. Si proclameranno anche i vincitori delle sezioni Green animation e Visual&Music con la presenza dei giurati: Massimo Giacon, Eva Poles, Simone Angelini, Elisabetta Di Sopra. Sarà la volta quindi del premio delle sezioni Animayoung decretato dalla giuria degli oltre 500 studenti che hanno seguito il programma a loro dedicato e di Animakids, seguito da un pubblico di 200 bambini. Si proietteranno quindi i film di laboratorio realizzati dai partecipanti.Si potrà parlare con tutti gli altri ospiti al festival Mauro Carraro, Sofiya Kruglikova del loro prossimo film “Keko&Kiki”, Michele Bernardi, Beatrice Mazzone, Milos Tomic, Taniel Kuntu, Romeo Toffanetti, Marino Neri,
A suggellare la serata la voce dell’artista camerunense Nygel Panasco che entra in scena con le corna in testa e un’aura mistica. Nygel è fumo, Nygel è acqua. Il R&B e il rap di Nygel penetrano nelle orecchie ed evocano i sentimenti più intimi. I disegni di Nygel Panasco sono rumorosi e commoventi, così come la sua musica. Mireille Nyangono Ebene (Camerun, 1995) vive a Strasburgo e incarna il personaggio di Nygel Panasco. Ha studiato arte all’Ecole Estienne di Parigi e illustrazione all’HEAR di Strasburgo e pubblica fumetti, illustrazioni e musica.

Per un finale tutto da ballare in attesa dell’ultimo appuntamento il 20 novembre con la visita guidata alla mostra “Disegni Animati” delle 11.

https://www.piccolofestivalanimazione.it

comunicato stampa

Share This