Romeo e Giulietta, l’amore è saltimbanco

GRADO – AUDITORIUM BIAGIO MARIN
sabato 12 febbraio – ore 20.45

Ritornano a Grado, dopo essere stati ospiti durante la ripartenza teatrale della scorsa estate con Don Chisciotte, gli attori di Stivalaccio Teatro, la compagnia che negli ultimi anni ha rinnovato il genere della Commedia dell’Arte. Marco Zoppello, Anna De Franceschi e Michele Mori porteranno Romeo e Giulietta – l’amore è saltimbanco sabato 12 febbraio alle 20.45 all’Auditorium Biagio Marin. Il soggetto originale e la regia di questa rivisitazione della tragedia shakespeariana sono di Marco Zoppello.
L’azione dello spettacolo è ambientata a Venezia nel 1574 quando due saltimbanchi, Girolamo e Giulio, vengono incaricati di recitare per Enrico III, futuro Re di Francia, nientemeno che la più grande e tragica storia d’amore di tutti i tempi: Romeo e Giulietta. Nel campiello compare anche Veronica, “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una “prova aperta”, dove la celeberrima storia del Bardo prende forma e si deforma.
I tre attori della compagnia rileggono il classico shakespeariano con il loro stile irriverente e scanzonato, coinvolgendo il pubblico in un divertente mix di trame, dialetti, improvvisazioni, duelli e pantomime. Una macchina comica che sa rendere contemporanea una tradizione senza tempo.
Informazioni e prevendite contattando la Biblioteca Falco Marin (0431 82630) e al sito www.ertfvg.it. I biglietti dello spettacolo sono disponibili anche sul circuito Vivaticket.

Comunicato Stampa

Share This