A cent’anni dalla sua prima rappresentazione avvenuta a Milano il 24 febbraio 1922, arriva sulle scene Enrico IV di Luigi Pirandello con un protagonista d’eccezione nel ruolo del titolo, Eros Pagni.
La commedia, diretta da Luca De Fusco, sarà in cartellone al Teatro Nuovo Giovanni da Udine da martedì 15 a giovedì 17 marzo. Mercoledì 16 marzo alle 17.30, il grande attore spezzino e la Compagnia dello spettacolo incontreranno il pubblico nel foyer in occasione di Casa Teatro. Conduce il giornalista e critico teatrale Mario Brandolin. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili. È consigliata la registrazione anticipata, scrivendo a iscrizioni@teatroudine.it indicando nome, cognome, numero di cellulare e indirizzo e-mail di ciascun partecipante.
Enrico IV è una delle opere più rappresentate dello scrittore e drammaturgo agrigentino e assieme ai Sei personaggi in cerca d’autore rappresenta senza dubbio uno dei punti più alti del teatro pirandelliano, dove è sviluppato il tema del conflitto fra realtà interna e realtà esterna e ci fa riflettere sul grande tema della follia ma anche sulla finzione e sul teatro stesso. Un uomo che è caduto da cavallo durante una festa in maschera si risveglia convinto di essere Enrico IV, il personaggio storico che stava interpretando. L’uomo, di cui non conosciamo neppure il vero nome, si è talmente radicato nel suo personaggio da non volerne uscire neppure quando rinsavisce di colpo; l’arrivo dei vecchi compagni della fatale mascherata farà esplodere tutte le contraddizioni di questa incredibile figura che vive da anni rinchiusa in un castello fuori dal tempo.
Coprodotto da La Pirandelliana e Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, il nuovo allestimento della commedia pirandelliana rappresenta un nuovo capitolo della collaborazione fra il regista Luca De Fusco, illuminato pioniere della contaminazione artistica, ed Eros Pagni, scelto già per il ruolo del padre nei Sei personaggi in cerca d’autore (2017) e poi come Prospero nella Tempesta di Shakespeare (2019). In questo nuovo Enrico IV, Pagni indossa per la prima volta nella sua straordinaria carriera gli abiti del personaggio pirandelliano forse più amaro donandoci un’altra, incredibile prova di inarrivabile sapienza attoriale.
In scena accanto a lui una Compagnia di alto livello formata da Alessandro Balletta, Anita Bartolucci, Gennaro Di Biase, Matteo Micheli, Alessandra Pacifico Griffini, Valerio Santoro, Paolo Serra.

Scene e costumi di Marta Crisolini Malatesta, luci di Gigi Saccomandi. Aiuto regista Lucia Rocco.

Biglietteria
Gli sportelli di via Trento 4 sono aperti dal martedì al sabato (escluso festivi) dalle 16.00 alle 19.00 e, nei giorni di spettacolo, fino all’inizio della rappresentazione. Gli acquisti come di consueto possono essere gestiti anche online sul sito www.teatroudine.it o www.vivaticket.it.

Accesso in sala
In ottemperanza alle più recenti disposizioni, per l’accesso in sala rimangono obbligatori il green pass rafforzato e l’utilizzo della mascherina ffp2.
Ricordiamo che tutti gli spazi del Teatro sono igienizzati e sanificati nel pieno rispetto delle linee guida della Normativa vigente anti Covid-19. Un impianto di nuova generazione preleva continuamente aria dall’esterno garantendone il ricambio completo in sala ogni 15 minuti. Il flusso verticale dell’aria dalla base di ogni poltrona verso il soffitto impedisce ad ogni spettatore di entrare in contatto con l’aria respirata dal proprio vicino. L’efficacia contro SARS-COV-2 della tecnologia utilizzata è stata certificata dall’Ospedale Sacco di Milano.

martedì 15, mercoledì 16 marzo 2022 – ore 20.45
giovedì 17 marzo 2022 – ore 19.30
TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE
Via Trento, 4 – 33100 UDINE

ENRICO IV
di Luigi Pirandello
con Eros Pagni
e con (in o.a.) Alessandro Balletta – Anita Bartolucci – Gennaro Di Biase Matteo Micheli – Alessandra Pacifico Griffini Valerio Santoro – Paolo Serra
aiuto regia Lucia Rocco
scene e costumi Marta Crisolini Malatesta
luci Gigi Saccomandi
musiche a cura di Gianni Garrera
regia di Luca De Fusco
coproduzione La Pirandelliana, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

Comunicato Stampa

Share This