All-focus

NOTTURNI DI VERSI

27 settembre 2020 dalle ore 20.30 ABBAZIA SANTA MARIA MAGGIORE│SUMMAGA DI PORTOGRUARO
LIMINE: INCONTRI POETICI artemusicastoria 
PRESENTAZIONE OPERA SITE SPECIFIC di Renato de Marco 
VISITA GUIDATA ALL’ABBAZIA con Lara Bortolusso
READING POETICO con Fernando Gerometta, Luigina Lorenzini, Piero Simon Ostan 
INTERLUDI MUSICALI dell’ensamble TrioLeScarpeRosse Sara Carraro, flauto traverso Giuseppina Franzin, violoncello Maria Battaiotto, violoncello
Dal Friuli Venezia Giulia la Rassegna di arte contemporanea LIMINALITÀ – betwixt and between, curata da Eva Comuzzi e Orietta Masin, si sposta in Veneto con un importante evento presso l’ABBAZIA SANTA MARIA MAGGIORE di Summaga di Portogruaro, una delle quattro abbazie benedettine (insieme a Santa Maria di Sesto, San Pietro apostolo di Rosazzo e San Gallo di Moggio) istituite, a partire dalla fine dell’VIII secolo, nel territorio patriarcale aquileiese. Il 27 settembre a partire dalle ore 20.30, negli spazi interni di questo luogo storico, tra le quinte di una installazione site specific di Renato De Marco, prenderà vita un reading poetico a cura dell’Associazione Porto dei Benandanti di Portogruaro con i poeti Fernando Gerometta, Luigina Lorenzini e Piero Simon Ostan, accompagnati da interludi musicali eseguiti dal TrioLeScarpeRosse, un ensemble tutta al femminile composta da Sara Carraro al flauto traverso, Giuseppina Franzin al violoncello e Maria Battaiotto al violoncello. Una visita guidata a cura della storica dell’arte Lara Bortolusso sarà l’occasione per conoscere le origini e la storia di questa Abbazia ricca di fascino e mistero. La serata è inserita all’interno degli appuntamenti dedicati al 600° anniversario della caduta, per mano della Repubblica di Venezia, dello Stato patriarcale di Aquileia, la tematica scelta dall’Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia per l’annualità 2020 dei progetti nei settori delle attività culturali, e fa parte dell’edizione 2020 di Notturni di versi – Piccolo festival di poesia e delle arti notturne curato dal Porto dei Benandanti.
INGRESSO LIBERO MA PRENOTAZIONE NECESSARIA con messaggio Whatsapp o SMS al 350 086 8227 oppure 338 845 4492
La Rassegna di arte contemporanea LIMINALITÀ – betwixt and between, promossa e organizzata dal Circolo ARCI Cervignano, è realizzata con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, che insieme al Comune di Cervignano del Friuli, la Cassa Rurale FVG e Onde Mediterranee, sostengono il progetto, realizzato in partenariato con il Comune di Cervignano del Friuli, Comune di Terzo di Aquileia, Onde Mediterranee di Gorizia, Le Arti Tessili di Maniago, Porto dei Benandanti di Portogruaro, Liceo professionale Louise Michel di Ruffec (Francia) Myymälä2 osk di Helsinki (Finlandia); e con la collaborazione del Comune di San Vito al Tagliamento, Casa della Musica e Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli, Dramsam di Cividale del Friuli, VivaComix di Pordenone, ArtPort di Palazzolo dello Stella, NASAC, Aeson di San Vito al Torre, ESP di Staranzano.
Comunicato stampa
Share This