Se abbiamo tutti bisogno di segnali forti sull’uscita dalla pandemia, ecco ancora un grande contributo dell’Associazione dei Toscani del Friuli Venezia Giulia APS che, dopo la forzata interruzione dello scorso anno, torna a proporre l’evento “Dante a più voci”. È il ciclo di conferenze dantesche autunnali inaugurate nel 2015 per celebrare, lungo un filo continuo di contributi culturali e rappresentazioni di alta qualificazione di eminenti studiosi, gli anniversari del Sommo Poeta, dal 650° della nascita al 700° della morte. Anche il ciclo di quest’anno si svolge in una sede di assoluto prestigio, la Villa De Claricini Dornpacher, Via Boiani 4 – Bottenicco di Moimacco (Udine).

Dopo la prima conferenza, svoltasi il 15 settembre scorso, dove Carlo Parri ci ha donato una coinvolgente rappresentazione del dramma del Conte Ugolino (“Inferno XXXIII: il canto del dubbio”), il ciclo prosegue, con inizio sempre alle 17,30, il prossimo lunedì 11 ottobre Pietro Mastromonaco che parlerà sul tema “Nel paradiso terrestre tra gli incanti di Matelda e la mistica processione”. Seguono lunedì 18 ottobre Amerigo Cherici con “Dalla Vita Nova alla Commedia: amore e follia nella poesia di Dante”, letture di Italo Tavoschi; lunedì 25 ottobre Gabriella Sartor con “Il sorriso nelle opere dantesche”; lunedì 8 novembre Laura Pani con “Alla ricerca del ‘Graal degli italianisti’: l’autografo di Dante”; lunedì 15 novembre Flaviano Bosco con “il Sommo Poeta, una iena? Il punto di vista di Voltaire, Goethe e Nietzsche”, letture di Andreina Tonello; lunedì 22 novembre Angelo Floramo con “Il commento guarneriano all’Inferno di Dante. Esplorazioni, novità, meraviglie”. Chiude giovedì 25 novembre Domenico De Martino con “de’ remi facemmo ali al folle volo (Inferno XXVI, v. 126), letture di Gianni Nistri. Intermezzi musicali eseguiti dall’arpista Laura Pandolfo.

L’evento fruisce del patrocinio e sostegno della Regione Toscana, della collaborazione del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università degli Studi di Udine, del Club per l’UNESCO di Udine, del Patrocino del Comune di Firenze, dell’Associazione degli Stelliniani, della Società Dante Alighieri di Gorizia.

Prenotazione obbligatoria sul sito: visit.declaricini.it/it – tel. 0432 733234, indicando nome cognome e telefono.
A chi ne farà richiesta sarà rilasciato attestato di frequenza.
Misurazione della temperatura e Certificazione verde.

Comunicato Stampa

Share This