Roma, Auditorium Parco della Musica 04 09 2013. Ritratto di Alessandro Carbonare. ©Musacchio & Ianniello

UDINE, PALAMOSTRE
MERCOLEDI’ 9 FEBBRAIO ALLE ORE 19:22

DALL’AIDA AL TANGO
ALESSANDRO CARBONARE – clarinetto
MARCO SCOLASTRA – pianoforte
Musiche di Verdi, Saint-Saens, Stravinskij, Ginastera, Piazzolla

Dall’Aida al Tango, il prossimo concerto degli Amici della Musica di Udine sarà un potpourri cameristico alquanto originale. Mercoledì 9 febbraio, al Teatro Palamostre arrivano Alessandro Carbonare e Marco Scolastra, un duo che il pubblico dei musicofili ben conosce. Carbonare, per 15 anni primo clarinetto all’Orchestre National de France, oggi riveste lo stesso ruolo dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia ed è docente all’Accademia Chigiana di Siena. Scolastra invece è un pianista che si è fatto apprezzare in Italia e all’estero, tra performance, incisioni e partecipazioni a diversi programmi televisivi, tra i quali “Inventare il tempo” con Sandro Cappelletto sul Rai5.

Marco Scolastra © Francesco Fratta

L’orario d’inizio è sempre fissato per le ore 19.22 (a ricordare simbolicamente il 1922, anno di fondazione degli Amici della Musica) e, come di consueto, il concerto si svolgerà in un unico set. Ad aprire, come accennato, sarà una Fantasia su motivi dell’Aida verdiana, trascritta per la formazione da Marcello Serafini. Dopo la Sonata op. 167 di Saint-Saens, avremo modo di apprezzare le doti solistiche dei due interpreti con Tre pezzi per clarinetto solo di Stravinskij e Tre danze argentine per pianoforte di Ginastera. Gran finale firmato da Astor Piazzolla, con Café 1930 da Histoire du Tango, Milonga del Angel e Tango-Etude n. 3.
La rassegna è realizzata con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali e di Regione Fvg, Comune di Udine, Civici Musei, Fondazione Friuli e Università, in sinergia con ERT, Società Filologica Friulana, Fondazione Renati, Club per l’Unesco di Udine e il contributo di Banca di Udine, Maico e Nord Group. Biglietti acquistabili in loco, prima del concerto. Info www.amicimusica.ud.it.

Comunicato Stampa

Share This