MANIAGO – Teatro Giuseppe Verdi
martedì 22 e mercoledì 23 marzo – ore 20.45

CORDENONS – Auditorium Aldo Moro
giovedì 24 marzo e venerdì 25 marzo – ore 21.00

SEDEGLIANO – Teatro Plinio Clabassi
sabato 26 marzo – ore 20.45

TOLMEZZO – Teatro Luigi Candoni
domenica 27 marzo – ore 21.00

Montagne russe di Éric Assous debuttò in Francia nel 2004 con protagonisti Alain Delon e Astrid Veillon. La prossima settimana la versione italiana, diretta da Marco Rampoldi, arriverà nel Circuito ERT con l’interpretazione di Corrado Tedeschi e Martina Colombari, al suo debutto teatrale. Sei gli appuntamenti in quattro teatri regionali. Si parte dal Verdi di Maniago dove la pièce sarà martedì 22 e mercoledì 23 marzo alle ore 20.45, per poi spostarsi giovedì 24 e venerdì 25 marzo alle ore 21 all’Auditorium Aldo Moro di Cordenons, fare tappa sabato 26 marzo alle 20.45 al Teatro Clabassi di Sedegliano e salutare il pubblico dell’ERT domenica 27 marzo alle ore 20.45 dal Teatro Candoni di Tolmezzo. Lo spettacolo, prodotto da La Contrada, ritornerà in regione al Teatro Bobbio di Trieste dal 7 al 10 aprile.

Éric Assous, scomparso prematuramente alla fine del 2020, è stato un autore di successo per radio, teatro e cinema; ha vinto due volte il premio Molière nel 2010 e nel 2015, mentre nel 2014 ha ottenuto il Grand prix du théâtre alla carriera dall’Académie française.
Montagne russe racconta di un uomo maturo, affascinante ed elegante, con moglie e figlio fuori città, che incontra casualmente una bella donna più giovane di lui. L’invito a casa sembra il preludio a una serata piacevole e spensierata. Ma le cose non vanno come previsto e ogni volta che lui pare riuscire ad ottenere ciò che vorrebbe, la donna lo spiazza cambiando identità e carattere, in un continuo e vorticoso salire e scendere, come sulle montagne russe, fino al colpo di scena finale…

La commedia diretta da Marco Rampoldi – già regista di precedenti lavori con protagonista Corrado Tedeschi come Partenza in salita di Gianni Clementi e La coscienza di Zeno di Italo Svevo – è scritta con sapienza, è divertente, sorprendente e regala momenti di intensa commozione.

Maggiori informazioni e i dettagli sulle prevendite al sito ertfvg.it.

Comunicato Stampa

Share This