È già conto alla rovescia, al Conservatorio Tartini di Trieste, per l’avvio dell’Anno Accademico 2020 / 2021, che si svolgerà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza previste per l’insegnamento nell’anno pandemico. In attesa dell’inizio ufficiale delle lezioni, previsto per il prossimo 4 novembre, si sono conclusi nei giorni scorsi gli esami di ammissione per l’a.a. 2020/21 ai Corsi Accademici, e la buona notizia – spiega il Direttore del Conservatorio Tartini Roberto Turrin – è che “a fronte della temuta possibile riduzione di domande di ammissione causa covid abbiamo invece ricevuto oltre il 20% in più di domande rispetto al 2019/20,anno in cui  già si era conseguito un significativo incremento rispetto al precedente Anno Accademico”. Si prevedono quindi ai blocchi di partenza oltre 700 studenti iscritti ai diversi corsi dell’offerta formativa del Tartini, dei quali oltre il 70% ai Corsi accademici di I e II livello, con un terzo circa di nuovi studenti di nazionalità straniera». Ben 224 i candidati esaminati nei giorni scorsi, di questi sono stati ammessi 169 studenti, dei quali 58 stranieri, provenienti da Albania, Bosnia, Brasile, Bulgaria, Cina, Croazia, Grecia, Iran, Macedonia, Montenegro, Russia, Serbia, Slovenia, Stati Uniti, Turchia e Ungheria.

La riapertura del Conservatorio Tartini alla didattica in presenza osserverà il rigoroso rispetto del documento di valutazione del rischio covid-19 formalizzato come protocollo: dispositivi sanitari obbligatori, come le mascherine e i dispenser igienizzanti, una cartellonistica di prevenzione ben visibile con indicazione di percorsi dedicati ad evitare assembramenti, uffici dotati di plexiglass 1mX1m per ciascuna postazione e sempre il plexiglass (2mX2.5m) tutelerà, nel corso delle lezioni e  delle prove, gli studenti e docenti delle scuole performanti.

Nel frattempo, a testimonianza della grande attenzione dedicata dal Conservatorio alla formazione e crescita musicale  delle nuove generazioni, sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2020/2021 ai laboratori di formazione strumentale di base, riservati ai giovani strumentisti dai 10 ai 14 anni. I Laboratori sono dedicati alla formazione iniziale e prevedono 20 ore annue di formazione strumentale finalizzate all’accesso seguente  ai corsi propedeutici. Entro il 20 ottobre 2020 ci si potrà iscrivere per i laboratori delle scuole di clarinetto, contrabbasso, corno, fagotto, oboe, organo, pianoforte, saxofono, tromba, trombone, viola, violino, violoncello. Iscrizioni attraverso format online sul sito conts.it da inviare a mezzo email all’indirizzo segreteria.preaccademici@conts.it. Verrà successivamente pubblicato il calendario per una prova di ammissione consistente in un test sullo strumento ed un colloquio motivazionale.

Info: www.conts.it

Comunicato stampa

Share This