La Compagnia di Arti e Mestieri di Pordenone non ha mai interrotto la sua attività durante la pandemia, virando sui canali virtuali di facebook e you tube le proprie proposte teatrali e continuando la formazione a seconda del colore settimanale della regione o sui canali zoom o in presenza con le dovute precauzioni. In attesa della riapertura dei teatri preannunciata a fine marzo, (per cui si sta già predisponendo il calendario a partire da aprile ) continua quindi il consueto appuntamento on line con il video il 5 marzo alle ore 18.00 dedicato a Laura Curino una delle più interessanti protagoniste della scena contemporanea e allo spettacolo “Artemisia, Caterina Ipazia e le altre” di cui è interprete ed autrice insieme a Patrizia Monaco ( che ha curato il laboratorio di drammaturgia per lo spettacolo ) per la regia di Consuelo Barilari e produzione del festival Eccellenza al femminile di Genova. Nello spettacolo, che doveva far parte del cartellone della Scena delle donne nel 2020, si intrecciano in un racconto ironico, tagliente e molto spesso comico Santa Caterina d’Alessandria Artemisia Gentileschi, Giovanna d’Arco, Ipazia, Lucrezia, Giuditta evocate ed interpretate dall’attrice mentre le opere d’arte di Artemisia Gentileschi, e di altri artisti del ‘500 e ‘600, compongono una suggestiva scenografia di grandi video proiezioni a più livelli. La puntato del 5 marzo presenta alcuni frammenti video dello spettacolo (di cui sono state realizzate solo alcune anteprime lo scorso anno per il sopravvenire della pandemia) inframmezzati alla conversazione con Laura Curino, Consuelo Barilari e Patrizia Monaco sull’ideazione dello spettacolo e su queste straordinarie protagoniste del passato che ci parlano della genialità, della forza , del coraggio e del sapere di tante donne, rimosse/omesse dalla cultura e che è urgente e necessario far riemergere.
Segue l’8 marzo per la Festa della donna , diffuso dal mattino , un video spot a cura di Bruna Braidotti in cui scorrono tutte le proposte di questo anno trasmesse on line per riaffermare la necessità per le donne di prendersi la scena ed offrire all’umanità un altro sguardo e punto di vista per un futuro migliore.
Per vedere gli eventi è sufficienti collegarsi alle pagine facebook ed al canale you tube della Compagnia di arti e Mestieri e della Scena delle donne ( collegandosi anche dal sito www.compagniadiartiemestieri.it e www.scenadelledonne.it ) ed anche collegandosi al sito del Comune di Pordenone.

comunicato stampa

Share This