AL VIA LA XXIV STAGIONE DEGLI AMICI DELLA CONTRADA A PARTIRE DAL 24 OTTOBRE 2022
I LUNEDì ALLE 18 AL TEATRO ORAZIO BOBBIO

Al via il 24 ottobre la nuova stagione di “Teatro a Leggio”, la rassegna organizzata dall’Associazione Amici della Contrada che si tiene regolarmente da 24 anni, al Teatro Orazio Bobbio.  L’iniziativa si avvale come sempre dell’interpretazione degli attori della compagnia della Contrada, con qualche nuovo volto: attori giovani o di lunga carriera, desiderosi di confrontarsi con questa tecnica teatrale, la “lettura scenica”, solo apparentemente semplice.
«Siamo pronti a partire con una nuova Stagione di Teatro a Leggio! Come sempre abbiamo cercato di creare una programmazione nuova e trasversale nei generi e nei temi, dando spazio a drammaturghi e drammaturghe capisaldi della storia del teatro classico e ad alcuni bravissimi contemporanei», afferma Daniela Gattorno, Presidente dell’Associazione Amici della Contrada. «I sei appuntamenti del lunedì cominceranno questo prossimo 24 ottobre con “Le due sorelle” di Alberto Bassetti a cura di Elke Burul, poi via via vi aspetteremo con un appuntamento al mese, chiudendo ad aprile. I soci degli Amici della Contrada ritroveranno gli attori della Compagnia La Contrada capitanati dall’amatissima Ariella Reggio, con qualche graditissimo ritorno, tra  cui Maximilan Nisi. Ringrazio tutti i tanti soci e le socie che ci seguono da anni con affetto e senso critico e che ci danno il necessario stimolo a migliorare sempre per condividere con loro la passione per il teatro che ci accomuna».
A partire da lunedì 24 ottobre, con il nuovo orario delle 18, si susseguiranno dunque sei titoli fino al 17 aprile. A fare da apripista il testo di Alberto Bassetti, autore pluripremiato dalla critica, “Le due sorelle”, una particolare e delicata opera sulla vita, sui suoi risvolti inattesi, qui interpretata da Elke Burul, che ne cura anche la regia, sul palco assieme a Daniela Gattorno.
La stagione proseguirà il 21 novembre con “Muratori” un “cult” di Edoardo Erba per la regia di Daniela Gattorno con Elke Burul, Valentino Pagliei e Adriano Giraldi, mentre il 23 gennaio sarà la volta di una delle commedie più amare e ironiche del grande drammaturgo viennese Arthur Schnitzler “Scena Madre” con Elke Burul, Adriano Giraldi, Enza De Rose e Omar Makloufi per la regia di Elke Burul.
Il 13 febbraio sarà la volta di “Le medaglie della vecchia signora” di James Matthew Barrie con un cast d’eccezione: Ariella Reggio, Maximilian Nisi e Elke Burul per la regia di Daniela Gattorno. La vicenda ruota intorno a una coppia borghese apparentemente appagata della loro vita coniugale, ma che nasconde in sé il germe della gelosia e dell’insoddisfazione.
Segue il 20 marzo “Tre sull’altalena”, celeberrima commedia di Luigi Lunari in versione femminile diretta da Elke Burul insieme sul palco a Marzia Postogna, Veronica Dariol e Valentino Pagliei in le protagoniste sono tre donne che si ritrovano per ragioni diverse nello stesso luogo, bloccati per una notte, tutti in attesa, sospesi… fino al colpo di scena finale.
Chiude la stagione il 17 aprile “Fragola e panna” di Natalia Ginzburg, per la regia di e con Daniela Gattorno insieme ad Enza De Rose, Lorenzo Zuffi, Marzia Postogna e Sara Alzetta. Quattro donne e un uomo ognuno, tutti delusi dalla vita, ciascuno con il proprio percorso diverso.
Rinnovi e nuove adesioni vengono accolte al Teatro Bobbio ogni pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30. Sarà possibile tesserarsi anche nelle giornate delle letture di “Teatro a Leggìo”, ma tassativamente dalle 16.00 alle 17.00. Tutte le informazioni sulla pagina dedicata all’Associazione sul sito su www.contrada.it

comunicato stampa

Share This