Venerdì 16 luglio, nella Chiesa Parrocchiale di Muzzana appuntamento musicale da non perdere con un ensemble composto dal tenore Damiano Vanzo, la soprano Raffaella Peressin, le violiniste Simonetta Fumiato, Linda Zamparo e Francesca Fumi, il violoncellista Marco Delle Vedove e al prezioso organo Nacchini Ilaria Campeotto

Eccezionale concerto il prossimo venerdì 16 luglio, nella Chiesa Parrocchiale di Muzzana del Turgnano alle ore 20.30, per il Festival Internazionale Friulano “G.B. Candotti”.  Un appuntamento con una triplice valenza: presentare VII Concorso Organistico Internazionale “Organi Storici del Basso Friuli”, riproposto nella sua impostazione originale ed organizzato – in seguito ad un accordo di partenariato con il Comune di Muzzana – dall’Accademia Organistica Udinese; celebrare il Perdonut, festa votiva istituita nel corso della II^ guerra mondiale, solitamente celebrata nella terza domenica di quaresima e, quest’anno spostate a causa della pandemia; e infine ricordare  il muzzanese Pietro Di Mattia, recentemente scomparso, che con la sua ultra settantennale partecipazione attiva nei Cori della Comunità , la presenza in tutte le manifestazioni musicali.  “L’apprezzamento ed il sostegno al Concorso è stato di esempio ad amare il bel canto e la musica,  impareggiabile arte comunicativa e formativa.” commenta Dino Del Ponte, coordinatore del concorso.

Protagonista di questa serata speciale sarà l’organo: un monumentale organo Nacchini del 1750. Il Concorso Organistico Internazionale “Organi Storici del Basso Friuli”, infatti, nasce proprio con l’obiettivo di far conoscere e valorizzare un patrimonio artistico e culturale di inestimabile valore. L’organo di Muzzana, in particolare, è la 158esima opera dell’illustre organato dalmato-veneto ed è conservato nella sua originale integrità. Per le sue qualità timbriche, per la sua purezza sonora e per l’esemplare equilibrio che presenta fra i vari registri, dagli Esperti è considerato il miglior Nacchini conservato in maniera così esemplare.

In occasione del concerto di venerdì, all’organo ascolteremo Ilaria Campeotto e, insieme, a lei un ensemble con il tenore Damiano Vanzo, la soprano Raffaella Peressin, le violiniste Simonetta Fumiato, Linda Zamparo e Francesca Fumi, il violoncellista Marco Delle Vedove. In programma musiche di M. Weckmann, G.F. Handel, G. Frescobaldi, J.P. Sweelinck, C. Gounod, G. Gabrieli, T. Merula, C. Franck, G.B. Candotti e O. Rosso.

Il concerto è organizzato dalla Parrocchia di Muzzana, con la collaborazione dell’associazione I Cinquantenni di Muzzana (classe 1971) e l’Accademia Organistica Udinese che, in partnership con il Comune, gestirà la settima edizione del Concorso organistico Internazionale “Organi Storici del Basso Friuli”, che  si svolgerà dal 27 sett. al 1° ottobre p.v.:

IL CONCORSO:  la “prova eliminatoria” si svolgerà sugli organi Nacchini di Muzzana e sul recente F.Zanin del Duomo di Lignano Sabbiadoro, la semifinale  si svolgerà sull’organo “F.Dacci” (1774) di Marano Lagunare; la finale (ancora suddivisa in due parti) sugli organi Nacchini di Muzzana e F.Zanin (2001) della Basilica Patriarcale di Aquileia. L’impostazione del Concorso ritorna ad essere quella originale. Nell’ambito dello stesso Concorso sono previsti i Premi Franz e Gustavo Zanin, illustri Organari Friulani, eredi e prosecutori della scuola organaria veneta. Sarà inoltre assegnato il Premio “Città di Lignano Sabbiadoro”. Il concorso è rivolto a organisti sotto i 35 anni e c’è tempo fino al 21 agosto per iscriversi. Bando e maggiori informazioni sul sito www.accademiaorganisticaudinese.org

Comunicato stampa

Share This