Caldarroste e ribolla, il mercatino del bosco, giochi, mostre e passeggiate naturalistiche: il 29 e 30 ottobre torna a Monfalcone la Festa del Bosco. Il Tradizionale appuntamento autunnale organizzato da Pro Loco Monfalcone insieme al Comune di Monfalcone propone un fine settimana a tema autunnale con tante iniziative dedicate al territorio e aperte a tutti. Il mercatino enogastronomico e la tradizionale castagnata danno appuntamento in Piazza Unità d’Italia, sabato 29 ottobre alle 10, con i saluti istituzionali dell’amministrazione e l’apertura ufficiale della Festa che per due intere giornate – dalle 10 alle 22 – vedrà protagonisti gli stand allestiti in un centro città vestito d’autunno. Partirà proprio da Piazza Unità d’Italia, dopo l’inaugurazione, l’iniziativa “Aiutiamo il nostro Carso”, una passeggiata naturalistica organizzata in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Monfalcone, l’Associazione Ambientalista Eugenio Rosmann, il Club Alpino Italiano Sezione di Monfalcone, il Circolo “Ignazio Zanutto” APS di Legambiente. L’iniziativa è aperta a tutti e prevede un percorso di bassa difficoltà di circa 2 ore, lungo il quale i partecipanti saranno chiamati a riconoscere ed estirpare la pianta infestante ailanto, diffusasi in seguito agli incendi che la scorsa estate hanno interessato il nostro Carso. Dalle 14 alle 16.30 il pomeriggio di sabato regala un intermezzo dedicato alla dolcezza dell’autunno, con la 7^ Gara di dolci della Festa del Bosco. Dopo il voto della giuria sarà offerta a tutti la possibilità di assaggiare i dolci in concorso, con un’offerta libera. Alle 18 premiazione del vincitore. In collaborazione con l’Associazione Turchina, sabato e domenica dalle 14.30 alle 17.30 tante attività dedicate ai più piccoli, con animazione e laboratori a tema per tutti i bambini. Domenica 30 ottobre la Festa del Bosco si veste di mistero dalle 15 alle 17, con il “delitto nel bosco” con gli attori della compagnia teatrale Urbi et Otium: un’avvincente sfida a squadre che vedrà i partecipanti coinvolti in un percorso interattivo che si sviluppa intorno agli indizi che verranno svelati tappa dopo tappa. Premio speciale alla squadra che riuscirà a concludere con successo le indagini e a risolvere il mistero e Ribolla per tutti i partecipanti al termine del gioco. In occasione della Festa del bosco, inoltre, nelle intere giornate di sabato e domenica l’artista locale Davide Tramontini metterà in mostra le sue sculture in legno, raccontando agli ospiti come nascono le sue creazioni. Ancora protagonisti, il legno e il bosco saranno al centro di approfondimenti tematici sul tema ambiente e dei momenti ludico-educativi dedicati a tutti i bambini che desiderano immergersi nell’avventurosa sfida di arrampicata e discesa da un albero.

comunicato stampa

Share This