Ottima l’offerta musicale, tra concerti, mostre e le bellezze della Carnia da lunedì 12 a domenica 18 agosto

Al giro di boa la ricchissima rassegna musicale e culturale Carniarmonie che in questa sua ventottesima edizione supera se stessa quanto a presenze di pubblico, in continuo crescendo con spettacoli quasi sempre da tutto esaurito. La settimana di ferragosto, da lunedì 12 al domenica 18, vede un concerto a settimana, in una varietà di generi e situazioni da fare onore alle bellezze dei borghi e dei comuni montani che accolgono l’amata rassegna.

Tra i tanti concerti, la visita guidata con esecuzioni musicali della settimana è alla Mozartina di Paularo, la casa museo musicale istituita dal grande compositore Giovanni Canciani, sede tra le più frequentate in regione, per cui bisogna prenotare la visita, giovedì 15 agosto secondo tre fasce orarie (14.30, 16.30, 18.30), chiamando lo 0432 543049 (da lunedì al venerdì, dalle 15 alle 18). Ma andiamo con ordine nel calendario di questa ricchissima settimana culturale in Carnia.

Lunedì 12 agosto alle ore 20.45 nella Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Tarvisio, ritornano richiesti gli Harmony Gospel Singers diretti da Stefania Mauro. Uno tra i cori gospel italiani che hanno effettuato più concerti all’estero e con un ricco palmarès di premi internazionali, spazieranno in un grande programma tra i più celebri successi del gospel di tradizione e contemporaneo, non trascurando incursioni nel mondo degli spirituals.

Martedì 13 agosto alle ore 20.45 nella Chiesa di San Matteo a Ravascletto, per un progetto che rientra nell’incubatore di talenti la “Filiera musicale” ideato dalla Fondazione Bon a sostegno dei musicisti più promettenti della Regione, il trio composto dalla violinista Giulia Scudeller, dal violoncellista Riccardo Baldizzi e dal pianista Elia Cecino, eseguirà un programma che metterà a dialogo Beethoven e Mendelssohn, con il “Trio in do minore op. 1 n. 3” del genio di Bonn e il “Trio in re minore op. 49 n. 1” del genio di Amburgo.

Mercoledì 14 agosto alle ore 20.45 nella Chiesa di San Bartolomeo e San Rocco di Voltois di Ampezzo, il riconosciuto duo composto da Christian Sebastianutto al violino e dalla pianista Martina Consonni, eseguiranno un avvincente programma romantico tra Schubert, Paganini, Ysaÿe, Chopin e Debussy, nel confronto come un gioco di specchi tra il virtuosismo violinistico e pianistico, nell’intesa di un duo cameristico composto da giovani solisti dalla carriera internazionale.

Giovedì 15 agosto secondo tre fasce orarie (14.30, 16.30 e 18.30), nella Casa Museo La Mozartina di Paularo del compianto compositore recentemente scomparso Giovanni Canciani, ci sarà la visita nella “casa della musica” più importante del Friuli, con a seguire un concerto cameristico con il duo composto dalla clarinettista Sara Papinutti e dalla pianista Carolina Pérez Tedesco, le quali eseguiranno oltre a Schumann, von Weber e Brahms, anche una composizione brillante del compositore Canciani. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero 0432 543049 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 15 alle ore 18).

Venerdì 16 agosto alle ore 20.45 nel Centro di Aggregazione Romano Treu di Moggio Udinese: Mister Man! Una visione contemporanea delle superlative composizioni di tre grandi eroi del jazz anni Cinquanta: Lucky Thompson, Oscar Pettiford e Dodo Mamarosa. Un progetto ideato e curato dal grande clarinettista e sassofonista carnico Daniele D’Agaro, il quale sarà in performance con il chitarrista Denis Biason e il contrabbassista Marzio Tomada. Tre artisti strabilianti, creatori dell’improvviso per una serata intensa e vigorosa.

Sabato 17 agosto alle ore 20.45 nella Chiesa di San Tommaso e Andrea a Vinaio di Lauco, per la “Filiera musicale” si esibirà il brillante duo Andri-Pes, con Matteo Andri al pianoforte e Riccardo Pes al violoncello. Incontro tra Debussy, Schumann e Fano, con la “Sonata per violoncello e pianoforte” del primo, i “Fantasiestücke Op.73” del secondo e la “Sonata per violoncello e pianoforte op. 7” del terzo, interpretati da due musicisti tra i più conosciuti in regione appartenenti alla nuova generazione di interpreti. 

Domenica 18 agosto doppio appuntamento. Alle ore 9 nella Chiesa di S. Floriano a Raveo c’è l’ultimo incontro del format “Dopo Messa”, con il superlativo organista Manuel Tomadin in un programma con musiche di Erbach, Tinazzoli, Vivaldi, Rossini, Clarck,Verdi e altri.

Alle ore 20.45 invece, nella Chiesa di S. Stefano a Piano d’Arta Terme, è ospite il Lemberg Trio, formazione di giovani musicisti vincitori di primi premi a concorsi internazionali e provenienti dalla prestigiosa Accademia delle Arti di Graz. La formazione si esibirà in un concerto che unisce Mozart, Smetana, Shostakovich e Martin nell’organico del trio per violino, violoncello e pianoforte. Camerismo europeo per brani di grande effetto. Concerto realizzato in collaborazione con l’Associazione Progetto Musica.

Tutte le informazioni su www.carniarmonie.it

Comunicato stampa

Share This