SCALARE THE MOUNTAIN PER RAGGIUNGERE LA VERITA’: LA COMPAGNIA CATALANA AGRUPACIÓN SEÑOR SERRANO INTRAPRENDE ‘LA SUA SPEDIZIONE’ CON IL NUOVO PROFETICO SPETTACOLO MULTIMEDIALE THE MOUNTAIN TEATRO, VIDEO, REGIA IN DIRETTA E DRONI PER UN’ESPLORAZIONE SENZA MAPPA SUL MITO DELLA VERITA’ FRA FAKE NEWS, REALTA’ E FINZIONE LA NUOVA COPRODUZIONE INTERNAZIONALE CSS FINALMENTE A UDINE IL 27 E 28 MAGGIO AL TEATRO PALAMOSTRE DI UDINE PER TEATRO CONTATTO 40

Cosa è vero? E cosa è falso? C’è un’immagine ampiamente diffusa che ripercorre la storia delle idee: scalare una montagna, superare tutte le difficoltà per raggiungerne la cima e, una volta lì, poter vedere il mondo “così com’è”.Da questa immagine nasce The Mountain l’ultimo profetico spettacolo dell’esplosiva compagnia catalana AGRUPACIÓN SEÑOR SERRANO, nato da una coproduzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG internazionale (GREC Festival de Barcelona, Teatre Lliure di Barcellona, Conde Duque Centro de Cultura Contemporánea di Madrid, Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale, Zona K di Milano, Monty Kultuurfaktorij di Anversa, Grand Theatre  di Bordeaux,  Feikes Huis di Amsterdam con il sostegno di Departament de Cultura de la Generalitat de Catalunya e Graner – Mercat de les Flors di Barcelona ), ospitato alla Biennale di Venezia 2021 e in tour europeo, ora finalmente fa tappa a Udine, venerdì 27 maggio e sabato 28 maggio alle ore 21 al Teatro Palamostre per la Stagione Teatro Contatto 40. Sabato 28 maggio al termine dello spettacolo, la compagnia incontra il pubblico.
The Mountain pone il tema delle fake news al centro del suo ​stupefacente universo immaginifico​e multimediale nell’inconfondibile stile stratificato fra teatro, video, regia dal vivo del collettivo apprezzato in tutto il mondo capitanato da Àlex Serrano, Pau Palacios, Ferran DordalQual è la differenza tra una narrativa fittizia e una narrativa fattuale? Perché sappiamo che una narrazione racconta “fatti reali” e non inventati? Come è costruita “la verità”?
Per rispondere a questi interrogativi, Agrupación Señor Serrano fa convergere in The Mountain più narrazioni e influenze: la prima spedizione sull’Everest, il cui esito è ancora oggi incerto; Orson Welles che semina il panico con il suo programma radiofonico La guerra dei mondi; giocatori di badminton che giocano a baseball; un sito web di fake news; un drone che scruta il pubblico; schermi mobili; immagini frammentate; e Vladimir Putin che parla soddisfatto di fiducia e verità.
Scalare una montagna è una bella immagine a tutti gli effetti. Ma è davvero così? Spesso guardando dall’alto non si vede altro che nuvole e nebbia che ricoprono tutto, o un paesaggio che cambia a seconda dell’ora del giorno o del tempo.
In una scena fatta di praticabili, piedistalli, luci, proiettori, computer e grandi schermi, un po’ set televisivo, esposizione sulla storia dell’alpinismo e una stanza piena di hacker, The Mountain si nutre di interrogativi che ci riguardano, che scandagliano il rapporto fra senso del reale, verità e la costruzione di narrazioni che solo sembrano vere, come le fake news del nostro tempo.
“Quando Orson Welles inventò la sua versione radiofonica – racconta la Compagnia già ospite a Teatro Contatto con le sue irriverenti e ironiche creazioni come A House in Asia e Kingdom –  de “La guerra dei mondi”, lo fece con l’intenzione di allertare gli ascoltatori che la radio, il veicolo campione della verità e della veridicità nel suo tempo, poteva essere convenientemente usata per far passare fatti falsi come fossero veri, per manipolare l’ascoltatore.
Quando Putin sovvenziona il canale televisivo Russia Today, gli hacker Snake APT o imposta un esercito di falsi account Twitter, lo fa per seminare il caos e il dubbio all’interno della narrativa egemonica delle democrazie liberali occidentali e della loro “missione di pace” nel mondo, e quindi per mettere in dubbio “la verità” a beneficio del ruolo della Russia e della sua politica estera”.
BIGLIETTERIA TEATRO CONTATTO:
Udine, Teatro Palamostre, piazzale Paolo Diacono 21 tel +39 0432 506925, biglietteria@cssudine.it — www.cssudine.it
Orario: da lunedì a sabato ore 17.30 – 19.30
Prevendita online sul circuito Vivaticket
CREDITI THE MOUNTAIN
creazione Agrupación Señor Serrano
drammaturgia e messa in scena Àlex Serrano, Pau Palacios, Ferran Dordal
performer Anna Pérez Moya, Àlex Serrano, Pau Palacios, David Muñiz
spazio scenico e modellini in scala Àlex Serrano e Lola Belles
design luci Cube.bz
musiche Nico Roig
video-programmazione David Muñiz
video-creazione: Jordi Soler Quintana
costumi Lola Belles
produzione
GREC Festival de Barcelona / Teatre Lliure / Conde Duque Centro de Cultura Contemporánea / CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli – Venezia Giulia / Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale / Zona K / Monty Kultuurfaktorij / Grand Theatre / Feikes Huis
con il sostegno di
Departament de Cultura de la Generalitat / Graner – Mercat de les Flors
Premi Ubu 2020/21
nominato Miglior spettacolo straniero presentato in Italia
spettacolo multimediale in inglese con sovratitoli in italiano

comunicato stampa

Share This