DOMANI, MARTEDÌ 16 GENNAIO, ALLE 18.30 NEL FOYER DEL VERDI, INCONTRO PUBBLICO CON IL CONSULENTE MUSICALE DEL VERDI ROBERTO PROSSEDA CHE ACCOMPAGNERÀ GLI SPETTATORI ALLA SCOPERTA DEL PRIMO CONCERTO E DEL PRIMO BALLETTO IN PROGRAMMA IN QUESTO NUOVO ANNO: DAL VIRTUOSISMO ZIGANO DI ROBY LAKATOS DEL 19 GENNAIO, ALLA NUOVA CREAZIONE DI CAROLYN CARLSON “THE TREE (FRAGMENTS OF POETICS ON FIRE)”, IN PROGRAMMA IL 10 FEBBRAIO

Dopo un entusiasmante avvio di Stagione la scorsa settimana con uno degli spettacoli teatrali più attesi dell’intera stagione italiana (Agosto a Osage County diretto da Filippo Dini), il nuovo anno del Teatro Verdi di Pordenone prosegue adesso nel segno della grande musica. A raccontare al pubblico gli imminenti appuntamenti del cartellone Musica e Danza sarà domani, martedì 16 gennaio alle 18.30 nel Foyer del Teatro il consulente Musica e Danza del Teatro, il pianista Roberto Prosseda che accompagnerà gli spettatori in un piacevole dialogo alla scoperta dei prossimi concerti e balletti del cartellone 2024. Un’occasione speciale per svelare interessi, curiosità e spunti di riflessione, in un momento di dialogo e confronto. Gennaio inizierà con l’atteso concerto del grande violinista Roby Lakatos (giovedì 19 gennaio ore 20.30) musicista visionario ed eccentrico che presenterà riletture di brani del repertorio tradizionale e classico con il suo ensemble. Definito dal Daily Telegraph “Il re dei violinisti”, il leggendario violinista zigano non è solo un virtuoso da brividi, ma anche un musicista di straordinaria versatilità stilistica che sfugge a qualsiasi definizione, muovendosi con agilità tra sonorità zigane, classiche fino ad improvvisazioni jazz, oltre che compositore e arrangiatore. Le sue riletture di brani del repertorio tradizionale e classico con il suo ensemble stupiscono e incantano al tempo stesso. La presenza del violinista di fama mondiale Michael Guttman, come speciale guest star, impreziosisce questo concerto, che è adatto sia agli appassionati, sia a coloro che per la prima volta vogliono accostarsi ad un’esperienza di ascolto musicale dal vivo. Anche le proposte di danza della Stagione in corso puntano su una assoluta eccellenza e peculiarità di offerta, a partire, sabato 10 febbraio, dalla presenza della Carolyn Carlson Dance Company che arriverà a Pordenone con The Tree, l’ultima grande coreografia di Carolyn Carlson: realizzata nel 2021, rappresenta una poetica riflessione sull’umanità e sulla natura, una produzione di sublime livello artistico e multimediale, ideata per nove danzatori.

L’ingresso all’incontro è gratuito.

Per prenotazioni rivolgersi alla biglietteria (Tel 0434 247624) e online su www.teatroverdipordenone.it

comunicato stampa

Share This