FARE STORIA AI TEMPI DELLA RETE” SI CHIUDE NEI TONI DEL GIALLO
Serata finale, mercoledì 16 settembre, con Monica Emmanuelli e Stefano Perulli per la serie di incontri organizzata dall’ANPI di Udine insieme al Comune.

Ultimo appuntamento per il ciclo “Fare storia ai tempi della rete” proposto dalla sezione udinese dell’ANPI con l’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione e in collaborazione con il Comune. Gli incontri, che mettono in luce la nuova narrazione storica scaturita dal supporto degli attuali strumenti digitali, si chiuderanno mercoledì 16 settembre con una conferenza dal titolo “Auguri agli sposi. Da una cartolina postale alla drammatica storia degli IMI”. Nell’area verde dell’ex caserma Osoppo (in via Brigata Re 29, a Udine) a partire dalle ore 20.00, Monica Emmanuelli, direttrice dell’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione, e l’archivista dell’ANPI di Udine Stefano Perulli condurranno tra le pieghe di vicende, che dalla dimensione privata si estenderanno a quella collettiva sviluppandosi come il percorso di un giallo. L’archivista, dunque, si trasformerà in un investigatore, l’archivio diventerà il luogo della scena del “crimine” e il web sarà l’ambiente in cui svolgere le indagini. Traendo le mosse da una traccia in una cartolina e dalla storia di un singolo militare catturato dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, le investigazioni arriveranno a ricostruire la Resistenza degli Internati Militari Italiani (IMI) nei lager.
La serata è con ingresso libero e gratuito. Per partecipare, è obbligatorio prenotare mandando una e-mail all’indirizzo anpiudine@gmail.com oppure telefonando al numero 0432.504813 (orario: da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 13.00). La serata si svolgerà nel rispetto della normativa per il contenimento del contagio da Covid-19. È richiesto l’uso della mascherina nel corso dell’evento. In caso di maltempo l’incontro avrà luogo al teatro Palamostre.

comunicato stampa

 

Share This