Prosegue la sesta edizione del festival “AlienAzioni” con un appuntamento che è anche inserito nel cartellone del 33.mo festival “Castello di Gorizia. Premio Francesco Macedonio”. Al Kulturni dom del capoluogo isontino, venerdì 17 novembre, alle 20.30, si potrà assistere a “Rosalyn” di Edoardo Erba nell’allestimento di TeatroDrao e TeatroTre di Ancona.
La regia porta la firma di Davide Giovagnetti. Nato a Pavia e formato alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano, Edoardo Erba è uno dei più importanti autori teatrali italiani contemporanei, famoso per “Maratona di New York”, il suo lavoro più conosciuto e rappresentato in tutto il mondo “Rosalyn” è un thriller psicologico, un gioco di specchi violento che non lascia via di scampo a nessuno. La storia inizia con una donna mentre risponde a delle domande a proposito di una penna stilografica che lei ha perso da tempo. Capiamo che Ester, una scrittrice di successo, si trova in un commissariato di polizia e che la stanno interrogando in merito a un suo soggiorno in Canada di quattro anni prima per presentare il suo nuovo libro: la penna è stata ritrovata addosso al cadavere di un uomo rinvenuto a Toronto. La scrittrice lì aveva conosciuto Rosalyn, una donna delle pulizie, con cui aveva iniziato un’amicizia nel periodo in cui era rimasta in Canada. Rosalyn aveva confidato all’amica di avere per amante un uomo violento che spesso la picchiava. Esther, incita Rosalyn a denunciare l’uomo e ad ascoltare i suggerimenti che le vengono dalla pancia e non dalla mente. Starà allo spettatore comporre i pezzi della vicenda, per costruire una trama logica che solo nel finale verrà chiarita per intero.
comunicato stampa
Share This