Dramsam a Goriška Brda

Dopo Gorizia, Tolmino, Terzo d’Aquileia e Gluho Vrhovlje, termina il viaggio transfrontaliero pensato e organizzato da Dramsam alla scoperta di chiese di città e di campagna, tra esempi di arte e musica popolare, per raccontare gli splendidi affreschi “musicanti” di otto località a cavallo tra Italia e Slovenia.

“Rammenta chiaro Isonzo”, questo il titolo dell’iniziativa, farà quindi tappa sabato 11 giugno alle 18 nella chiesa di Santa Maria in Vineis a Strassoldo di Cervignano e nel monastero di Castagnevizza a Nova Gorica (Slovenia) domenica 12 giugno alle 19.

Il format scelto, e sempre molto apprezzato dal pubblico nelle precedenti date, è presentare due località per ogni weekend, una italiana e una slovena, unendo l’aspetto storico delle chiese di volta in volta visitate grazie agli storici Andrea Bojić e Andrea Bellavite e con l’accompagnamento musicale dell’Ensemble Dramsam composto da Fabio Accurso, Alessandra Cossi, Marco Ferrari e Fabio Tricomi.

Le ultime due tappe
Come si diceva, la penultima tappa, realizzata in collaborazione con la Pro Loco “Amici di Strassoldo”, sarà nella chiesa di Santa Maria in Vineis nella frazione di Cervignano. Di costruzione duecentesca, la chiesa conserva, seppur rovinato, un ciclo di affreschi del Trecento di notevole pregio. Un raro esempio di presenza di manovalanze artistiche di rilievo con una rappresentazione assai accurata di due angeli suonatori di trombe diritte.

Dramsam a Goriška Brda

L’ultimo appuntamento sarà poi domenica nel monastero di Castagnevizza a Nova Gorica, dove verranno proiettati gli affreschi presenti nella chiesa di Santa Caterina sopra Branik (Slo), dove per motivi organizzativi sarebbe stato impossibile accogliere il pubblico.
La chiesa di “S.Katerina” nella piccola località di Preserje, sopra Branik ci mostra un Re David mentre suona una lira accanto a due Angeli suonatori di fiati. Affreschi databili fra XV e XVI secolo che conservano ancora il fascino d’un tempo e che faranno da scenografia al racconto storico e a quello musicale proposto nella serata.

Al termine dei concerti, nelle zone degli appuntamenti musicali, verranno suggerite interessanti proposte per cene e pranzi in gostilne e osterie locali che offrono ricette della tradizione culinaria italo-slovena.

La partecipazione è gratuita con prenotazione suggerita, inviando una email a dramsamcgma@gmail.com. Info: www.dramsam.org

Comunicato Stampa

Share This