L’amministrazione comunale sacilese e l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia hanno presentano nella mattinata di oggi la stagione teatrale 2022/2023 nel corso di una conferenza stampa nel foyer del Teatro Zancanaro. Ad illustrare il cartellone a pubblico e stampa sono intervenuti il sindaco Carlo Spagnol, l’assessore alla cultura Ruggero Spagnol e il direttore dell’ERT Renato Manzoni.

Nove gli appuntamenti in cartellone per una stagione che, dopo lo stop per la pandemia e la ripartenza con doppia replica per mantenere il distanziamento, ritorna a una programmazione su singola data, ampliando così l’offerta al pubblico.

“Mi piace ricordare il grosso lavoro fatto in questi anni per far crescere il Teatro Zancanaro – è intervenuto così il sindaco Carlo Spagnol – che dai 150 abbonati del 2009 è arrivato ai 500 del 2021, nonostante la pandemia. Abbiamo sempre lavorato per costruire una stagione popolare ma di grande qualità e il territorio ha risposto positivamente con un trend di crescita costante. Il momento che stiamo vivendo è difficile sotto molti aspetti ma siamo fiduciosi perché investire in cultura è investire nel futuro».

«Il lancio di una nuova stagione è sempre emozionante – gli ha fatto eco l’assessore alla cultura Ruggero Spagnol – quest’anno lo è in modo speciale perché segna il ritorno alla normalità. Una stagione completa di 9 spettacoli che abbiamo scelto puntando sulla qualità con nomi importanti del panorama teatrale nazionale e volti noti anche del cinema e della televisione. Una stagione che coniuga riflessione e divertimento, con un’attenzione particolare ai giovani anche attraverso la proposta del musical».

Il direttore Renato Manzoni ha poi illustrato il cartellone.

Come nella stagione scorsa, anche quest’anno sarà il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia a inaugurare il cartellone, ancora una volta con un testo che ha fatto la storia del Teatro. Dopo La bottega del caffè di Carlo Goldoni, venerdì 11 novembre arriverà a Sacile Il mercante di Venezia di William Shakespeare nella regia e adattamento del direttore artistico dello Stabile regionale, Paolo Valerio. Il personaggio principale, l’usuraio Shylock, sarà interpretato da Franco Branciaroli.

Venerdì 25 novembre lo Zancanaro vivrà una delle serate più attese della stagione. Il Balletto di Roma metterà in scena Giulietta e Romeo, semplicemente il titolo di maggior successo nella storia della compagnia capitolina con oltre 350 repliche e 200.000 spettatori totali. Sulle coreografie firmate da Fabrizio Monteverde danzeranno nei ruoli principali Chiara Puddu e Paolo Barbonaglia, entrambi conosciuti anche grazie alla presenza nel programma televisivo Amici di Maria De Filippi.

Domenica 18 dicembre Geppi Cucciari mostrerà al pubblico tutta la sua qualità di interprete in Perfetta. Il testo, scritto da uno dei più apprezzati drammaturghi e sceneggiatori, il compianto Mattia Torre, racconta un mese della vita di una donna, scandito dalle quattro fasi del ciclo femminile. Comicità e satira di costume, senz’altro, ma anche riflessioni più amare e profonde fanno di Perfetta uno spettacolo da non perdere.

Il 2023 dello Zancanaro si aprirà venerdì 20 gennaio con un appuntamento che fonde musica e parole. Vi presento Matilde Neruda è un testo di Liberato Santarpino che racconta la storia d’amore tra il poeta Pablo Neruda e la cantante – prima amante e poi moglie – Matilde Urrutia. Sebastiano Somma e Morgana Forcella interpreteranno, a leggio, i due protagonisti; con loro sul palco l’ensemble dell’Orchestra da Camera della Campania impegnato in una partitura musicale sul tema del tango e due danzatori.

Venerdì 3 febbraio Maria Amelia Monti e Marina Massironi metteranno in scena la prima commedia in videochat. Il marito invisibile è il titolo dello spettacolo scritto e diretto da Edoardo Erba che per l’esilarante pièce ha ideato una messinscena innovativa.

Martedì 14 febbraio la danza sarà nuovamente protagonista. La MM Contemporary Dance Company, una delle compagnie più apprezzate in Italia, presenterà il nuovo lavoro: Ballade. Si tratta di una serata a doppio titolo che si apre con Elegia di Enrico Morelli, fondatore della compagnia, su musiche di Chopin e Villarosa, e si chiude proprio con Ballade di un maestro come Mauro Bigonzetti su musiche contemporanee (CCCP, Leonard Cohen, Prince, Frank Zappa). Sul palco si esibiranno otto solisti della compagnia.

Venerdì 3 marzo un lungometraggio che ha sbancato i botteghini negli anni Ottanta approderà a teatro. Tre uomini e una culla di Coline Serreau racconta l’arrivo, improvviso, di una neonata nella vita di tre scapoli intrepretati, in questo adattamento per la scena firmato proprio da Coline Serreau, da Giorgio Lupano, Gabriele Pignotta e Attilio Fontana.

Verrà definita nei prossimi giorni la data del Concerto della FVG Orchestra. In marzo l’ensemble regionale sarà allo Zancanaro, diretta dal M° Paolo Paroni, con Una sera all’Opera, una raffinata selezione di arie di Donizetti, Verdi, Puccini, Mascagni, Cilea e pagine sinfoniche e operistiche di Dvořák e Rossini. Accompagneranno l’Orchestra la soprano Claudia Mavilia, il tenore Stefano Tanzillo e il basso Simone D’Eusanio.

Sarà il musical a chiudere la stagione 2022/2023. Martedì 4 aprile lo Zancanaro ospiterà la prima edizione italiana di Piccole Donne, il musical originale di Broadway tratto dal romanzo di Louisa May Alcott. La storia delle quattro sorelle March nel Massachusetts della Guerra Civile è prodotta dalla Compagnia dell’Alba con la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini.
La campagna abbonamenti si aprirà lunedì 10 ottobre al Teatro Zancanaro con il seguente calendario: fino a venerdì 21 ottobre rinnovo abbonamenti, sabato 22 e domenica 23 ottobre cambio posto, da lunedì 24 a venerdì 28 ottobre nuove sottoscrizioni. Gli orari: dal lunedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30, domenica dalle 10.30 alle 12.30.
Da lunedì 7 novembre prevendita dei biglietti del primo spettacolo. Da lunedì 14 novembre prevendita per gli spettacoli successivi.
Molteplici e particolarmente vantaggiose le formule di abbonamento previste, che si adattano ai diversi interessi ed esigenze del pubblico combinando tutte e tre le discipline proposte: prosa, musica, danza.
Informazioni contattando il Teatro Zancanaro (tel. 0434.780623, info@teatrozancanaro.it) oppure l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia (tel. 0432.224211). Per approfondimenti sugli spettacoli visitare i siti www.ertfvg.it e www.teatrozancanaro.it.

Comunicato Stampa

Share This