“Solo il 12 dicembre alle 20.30 è ospite al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia “Lo Schiaccianoci” sulle musiche di Ciajkovskij e per la regia e le coreografie di Luciano Cannito. Con il balletto debutta a Trieste la Roma City Ballet Company i cui 30 danzatori saranno in scena assieme alle étoile ospiti  Iana Salenko e Dinu Tamazlacaru, primi ballerini del Teatro dell’Opera di Berlino”.

È il classico di Natale sulle punte: va in scena per una sola sera, martedì 12 dicembre alle ore 20.30, ospite della Stagione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia “Lo Schiaccianoci” questa volta eseguito dalla Roma City Ballet Company sulle coreografie di Luciano Cannito.

“Lo Schiaccianoci” è il balletto del repertorio classico più rappresentato al mondo, e anche al Politeama Rossetti non si contano le edizioni che sono state programmate fino a oggi: dalla fantasiosissima versione concepita da Matthew Bourne a quelle filologiche proposte quasi ogni anno dalle compagnie di danza russe.
Il capolavoro di Ciajkovskij ritorna quindi sulle scene per il Natale 2023, ma in una nuova e sontuosa edizione, nella coreografia e regia di Luciano Cannito e nell’esecuzione dei ballerini della Roma City Ballet Company, per la prima volta sul palcoscenico del Rossetti.
Si tratta in effetti di una delle più recenti formazioni italiane, composta esclusivamente da artisti selezionati con audizioni internazionali, e oggi considerata una delle compagnie classiche italiane di eccellenza e di maggior livello tecnico del panorama nazionale.

Nato per il Teatro Massimo di Palermo e poi ripreso dal Teatro San Carlo di Napoli, lo spettacolo di Cannito assicura un particolare spessore al personaggio di Drosselmeyer, interpretato dal grande danzatore caratterista Manuel Paruccini: sarà lui a regalare alla piccola Clara una notte di Natale meravigliosa, vissuta dentro a un sogno in cui dolciumi e giocattoli prendono vita e un aitante Principe Schiaccianoci e una deliziosa Fata Confetto la accompagnano a danzare fra nobili di ogni nazione. L’allestimento saprà certo calamitare l’attenzione del pubblico con i costumi di Giusi Giustino e le scene di Italo Grassi sul cui sfondo danzeranno una trentina di artisti della compagnia, capitanati da una coppia di etoile “ospiti” di caratura internazionale: si tratta dei primi ballerini del Teatro dell’Opera di Berlino, Iana Salenko e Dinu Tamazlacaru.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili alla Biglietteria del Politeama Rossetti e nei circuiti consueti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: www.ilrossetti.vivaticket.it

Informazioni sono disponibili sul sito www.ilrossetti.it e al tel 040.3593511.

LO SCHIACCIANOCI
musica P.I. Tchiavkoski
Roma City Ballet Company e Iana Salenko e Dinu Tamazlacaru primi ballerini del Teatro dell’Opera di Berlino e Manuel Paruccini nel ruolo di Drosselmeyer
scene Italo Grassi
costumi Giusi Giustino
luci Alessandro Caso
regia e coreografia Luciano Cannito

comunicato stampa

Share This