La nota pianista georgiana Nino Gvetadze a Villa Romano
Domenica 26 novembre alle 17.30 il concerto inaugurale de I Concerti Cividalesi, 41a edizione

L’Associazione Musicale Sergio Gaggia conclude un particolarmente intenso 2023 con la 41a edizione de I Concerti Cividalesi, che furono ideati dall’avvocato Antonio Picotti alla fine degli anni ‘70 del secolo scorso. Il concerto inaugurale vede il ritorno dopo qualche anno di una beniamina dei numerosi e fedeli appassionati del sodalizio cividalese, la pianista georgiana, da tempo naturalizzata olandese, Nino Gvetadze. L’atteso recital si svolgerà domenica prossima nella bellissima sala della villa Romano di Case di Manzano, alle ore 17.30. Il programma prevede l’esecuzione di alcuni grandi capolavori pianistici romantici, come la prima Rapsodia e le monumentali variazioni su un tema di Haendel di Brahms, la Holberg Suite di Grieg e due pirotecnici brani di Liszt: la Tarantella dagli Années del pèlerinage e la Rapsodia Spagnola. Le esecuzioni della pianista sono seguitissime anche su Youtube, dove chiunque può avere un saggio della sua arte esecutiva che si potrà così gustare dal vivo domenica prossima nella nostra regione. Nino Gvetadze ha studiato prima nella sua città natale, Tbilisi,e dopo la laurea si è trasferita nei Paesi Bassi per studiare con Paul Komen e Jan Wijn. ha tenuto recital in tutto il mondo e si è esibita con molti direttori d’orchestra di spicco, come Michel Plasson, Yannick Nézet-Séguin, Michel Tabachnik, John Axelrod e Jaap van Zweden e con orchestre come la Filarmonica di Rotterdam, dell’Aia, di Bruxelles, di Seoul e dei Paesi Bassi, la Bergische e la Rheinische Philharmonie, i Münchner Symphoniker. È stata anche in tournée con le prestigiose Mahler Chamber Orchestra, Kammerakademie Potsdam e l’Amsterdam Sinfonietta. L’intero calendario dei concerti cividalesi sarà reso noto domenica prossima. Possiamo per ora anticipare due date: un recital del violinista Aylen Pritchin il mercoledì 7 dicembre e il concerto di Natale dell’Abbazia di Rosazzo in collaborazione con l’omonima Fondazione, il 10 dicembre alle ore 16.00 ovviamente nella chiesa dell’Abbazia. I concerti godono del sostegno della Regione FVG e della Credit Agricole.

 

Share This