AVVENTURA ED EMOZIONI IN SCENA A SACILE GIOVEDÌ 16 LUGLIO CON “MOBY DICK”

la seconda serata di Scenario d’Estate propone in Corte Ragazzoni la trasposizione scenica del famoso romanzo di Melville, firmata ed interpretata da Edoardo Fainello del Centro Teatrale Da Ponte di Vittorio Veneto, con la chitarra dal vivo di Andrea Armellin
uno spettacolo intenso, epico come l’ancestrale rapporto tra il capitano Achab e la grande balena bianca, una storia “da ricordare per sempre”.
Seconda serata giovedì 16 luglio in Corte Ragazzoni a Sacile per “Scenario d’Estate”, che dopo il sold-out della scorsa settimana ritorna al pubblico con uno spettacolo intenso, ricco di emozioni: sarà il Centro Teatrale Da Ponte di Vittorio Veneto a portare in scena “Moby Dick”, adattamento teatrale del famoso romanzo di Herman Melville firmato ed interpretato da Edoardo Fainello, autore anche delle musiche affidate alla chitarra di Andrea Armellin.
“Chiamatemi Ismael”: così si presenta a noi il narratore di questa trama fantastica, che si assume il compito di raccontare, nelle pagine di uno dei più grandi romanzi di tutti i tempi, la storia di un uomo e del suo legame di caccia, di guerra e d’amore con una grande balena bianca, verso la quale nutre una tragica ossessione.
Pubblicato nel 1851, “Moby Dick; or The Whale” segue la navigazione della baleniera Pequod, comandata dal capitano Achab, a caccia di balene e capodogli: ma tra le righe, la storia affronta il dilemma dell’ignoto, del senso di speranza e riscatto, della lotta tra il Bene e il Male. Alla paura e alle tenebre si affiancano lo stupore, la diversità, le emozioni di un viaggio attraverso i mille colori dell’umanità, sospinto dal ritmo incalzante di un’avventura affascinante e senza tempo, che dà vita ad una storia “da ricordare per sempre”.
Secondo le nome anti-Covid, l’accesso del pubblico su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili (ingresso 5 euro, gratuito fino a 12 anni).

Inizio spettacoli alle ore 21.15, in caso di pioggia la rassegna si posta al Teatro Ruffo.

Informazioni e prenotazioni ai contatti del Piccolo Teatro: tel. 366 3214668 – mail: piccoloteatrosacile@gmail.com

 
Allegata: foto di di scena, credits Ingrid Anna Sinchich
Comunicato stampa
Share This