Va in scena domani, venerdì 21 giugno, a Zoppola (in Castello, alle 21, con ingresso gratuito, in caso di pioggia in auditorium) “Riti di passaggio”, una delle quattro produzioni del festival Dedica di Pordenone ispirate alle opere di altrettanti suoi protagonisti. Affidate ad artisti del Friuli Venezia Giulia, compongono la rassegna estiva itinerante “La vita è l’arte dell’incontro” attraverso la quale, fra parole e musica, il pubblico potrà riscoprire alcuni spettacoli andati in scena in passato per il ciclo “Anteprima Dedica”

Domani toccherà a letture scelte dai libri di Maylis de Kerangal (al centro dell’edizione di Dedica 2023), affidate all’attrice Carlotta Del Bianco e alle musiche dal vivo di Jacopo Casadio. Un reading con musica per avvicinarsi all’opera di Maylis de Kerangal, scrittrice francese dotata di profonda sensibilità e di una prosa tagliente quanto poetica. L’uso preciso del linguaggio è frutto di una ricerca accurata dove le componenti specialistiche finiscono per alimentare la narrazione, stimolare riflessioni e arricchire una conoscenza non solo tecnica, ma anche e soprattutto emozionale.

Info: www.dedicafestival.it

Comunicato stampa

Share This