Sembra ieri, eppure sono passati più di sei anni da quando un malore improvviso ha privato il mondo della musica di Pino Daniele. Ma i grandi, si sa, lasciano ai posteri un’eredità intramontabile. Un’eredità raccolta anche dai Blues Metropolitano, tribute band tutta made in Fvg, che dal 2018 ha riscosso consensi di pubblico e critica.

E saranno proprio loro gli ospiti del terzo appuntamento “fuori porta” di More Than Jazz, il festival organizzato da Simularte per l’estate udinese, che dopo i successi del primo appuntamento “extra moenia” a Tavagnacco e del secondo al Vigne Museum di Manzano, fa tappa domani, domenica 8 agosto, alle 21 a Casa Lucis di Ribis di Reana del Rojale.

Sette amici delle sette note

Blues Metropolitano è il progetto che, sette “amici delle sette note”, Raffaele Delia (voce), Lorenzo Lo Gioco (tastiere), Alessandro Cossu (chitarre), Anna Mazzaro (basso), Stefano Zamolo (sax), Maurizio Fabris (percussioni), Daniele Bosa (batteria) hanno deciso di far nascere col desiderio di omaggiare il grande artista partenopeo. Doveva essere un progetto stabile e crescente nel tempo e la matrice di ogni musicista doveva necessariamente essere legata a questo genere musicale così da poter personalizzare i migliori successi dell’artista partenopeo con accattivanti e singolari interpretazioni.

Affiatamento, passione e coesione hanno permesso di coronare la prima esibizione in live nel novembre 2018. Una tappa che per il progetto ha segnato una ascesa di consensi e appassionati che ha motivato ulteriormente i componenti della band ad implementare la propria visibilità. In piena pandemia da Covid-19 l’attività musicale non ha frenato il percorso di Blues Metropolitano e, anzi, ha preso forma “Masaniello è turnato”, il docufilm della band, registrato nello studio Artesuono di Stefano Amerio, che svela l’attività del progetto in tutte le sue sfumature.

Blues Metropolitano continua oggi a proporsi con il preciso intento di condividere il suo omaggio a Pino Daniele con il pubblico che lo ha amato e verso il quale ha lasciato un segno indelebile dettato dalla propria musica e poesia.

Info, biglietti e normative Covid

Lo spettacolo, come tutti quelli proposti da More Than Jazz, è a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria sul sitowww.morethanjazz.it, via telefono al numero 0432 1482124 dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19 o via email all’indirizzo biglietteria@simularte.it.

Secondo le vigenti norme, per assistere agli spettacoli dal vivo c’è l’obbligo di presentare all’ingresso un Green Pass che attesti la somministrazione di entrambe le dosi di vaccino o della prima dove avvenuta da 15 giorni, oppure la guarigione da Sars-Cov-2 e il conseguente termine dell’isolamento, oppure l’esito negativo di un test antigenico o molecolare rapido al virus Sars-Cov-2 che sarà ritenuto valido per le 48 ore da quando è stato effettuato.

Comunicato stampa

Share This