FVG Orchestra

Dall’8 al 13 novembre al Teatro Verdi Pordenone si terrà il 31° Concorso Internazionale “Città di Porcia”, che quest’anno sarà dedicato al corno. Un’edizione particolarmente significativa che giunge dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria dello scorso anno, ma che non rinuncia alla formula che l’ha portato a imporsi tra i quattro più importanti concorsi di ottoni al mondo. Nonostante le attuali difficoltà di spostamento, il Concorso ha rinunciato infatti alle selezioni online a distanza, richiamando a Pordenone i 16 giovani concorrenti provenienti da tutto il mondo: dalla Colombia al Giappone, passando per la Corea, Cina, Francia, Germania, Portogallo, Spagna e Italia. Inoltre, per la prima volta nella storia della competizione, tutte le quattro prove del 31° Concorso Città di Porcia si svolgeranno negli spazi del Teatro Verdi Pordenone: la prova eliminatoria (martedì 9 novembre), la semifinale (mercoledì 10 novembre), la finale con l’accompagnamento al pianoforte (giovedì 11 novembre), e la finale con l’orchestra (sabato 13 novembre), concerto inserito all’interno del cartellone della Stagione musicale del Teatro Verdi Pordenone, partner progettuale del Concorso insieme al CIDIM di Roma, Comitato Nazionale Musica.

«Malgrado il numero dei partecipanti quest’anno sia contenuto rispetto alle precedenti edizioni – annuncia il Prof. Giampaolo Doro, fondatore e direttore artistico del Concorso sin dalla prima edizione – abbiamo deciso di portare avanti il Concorso in presenza per lanciare un segnale di continuità e ripartenza prima di tutto al pubblico, oltre a rilanciare il prestigio della competizione sul piano internazionale. Lo facciamo annunciando due graditi ritorni: dopo tanti anni torniamo infatti a collaborare con FVG Orchestra e con il direttore Massimiliano Caldi, felici di tornare al Verdi di Pordenone per la Finale del Concorso».

Guido Corti

Composta da musicisti e docenti di fama internazionale, i membri della giuria sono stati selezionati tra le personalità più rappresentative delle diverse scuole strumentali e nazionalità. Sette commissari, compreso il Presidente, che rispondono al nome di Guido Corti (Italia, Presidente), Javier Bonet (Spagna), Kristina Mascher-Turner (USA/Lussemburgo), Corrado Saglietti (Italia), Frank Lloyd (Gran Bretagna), Markus Maskuniity (Finlandia) e Will Sanders (Olanda).

Con un montepremi che ammonta a un totale di € 18.600,00, il Concorso si conferma trampolino di lancio per i giovani musicisti e piattaforma ideale per far emergere nuovi talenti e futuri solisti, così come testimonia l’attività di tutti i vincitori delle passate edizioni del Concorso “Città di Porcia”, attualmente solisti o prime parti in importanti orchestre.

Il concerto finale di sabato 13 novembre alle ore 20.30 vedrà protagonista la FVG Orchestra, compagine sinfonica nata per volere della Regione Friuli Venezia Giulia con l’obiettivo di raccogliere l’eredità musicale di diverse realtà di una zona di confine ricca di tradizioni musicali, diretta dal M° Massimiliano Caldi, musicista di ampia esperienza internazionale sia in campo sinfonico che operistico, con una particolare attenzione alla musica contemporanea e alla valorizzazione di opere dell’Ottocento. Vincitore assoluto del Concorso “G.Fitelberg” (1999), Massimiliano Caldi ricopre attualmente la carica di Direttore Principale della Filarmonica Subcarpatica “A. Malawski” di Rzeszów.

Massimiliano Caldi

Durante la serata finale avverrà la proclamazione dei Vincitori, il cui giudizio si baserà sulla somma del punteggio ottenuto nelle due ultime prove (Finale con pianoforte e Finale con Orchestra). Durante la Finale, una prima parte sarà dedicata all’esecuzione di uno dei Concerti d’obbligo per corno e orchestra da parte dei tre finalisti, mentre nella seconda parte della serata, sarà possibile ascoltare la Sinfonia n. 3 di Franz Schubert, capolavoro composto nel 1815 all’alba del diciottesimo compleanno del grande compositore austriaco.

Premi. Il Concorso offre premi per un totale di € 18.600,00 suddivisi secondo quanto segue: Primo premio € 8.500,00 (non divisibile); Secondo premio € 4.500,00; Terzo premio € 3.000,00. A ciascun finalista non vincitore viene assegnato un premio di € 800,00. Da molti anni viene inoltre assegnato il Premio del Pubblico pari a € 1.000,00, attraverso la votazione del pubblico presente alla Serata Finale.

Comunicato Stampa

Share This